Pubblicato in: News

Homo Faber – Le Marche del Saper Fare, 12 itinerari alla scoperta dell’artigianato

Homo Faber - Le Marche del Saper Fare: il Verdicchio
Foto: @Luca Boldrini [CC BY 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/2.0)], via Wikimedia Commons

Durante il recente BIT di Milano 2019, è stato presentato il nuovo cluster per valorizzare ulteriormente il turismo nelle Marche. Nel corso del 2019 la Regione Marche punterà su Homo Faber – Le Marche del Saper Fare: il progetto valorizzerà l’artigianato marchigiano e le eccellenze enogastronomiche. Promotrice del progetto è la CNA che parla di un viaggio alla scoperta delle eccellenze del territorio, scoprendo una bottega dopo l’altra. Francesca Petrini, coordinatrice del progetto e presidente di CNA Marche – Agroalimentare, ha così spiegato: “Si tratta“di un progetto con una grande importanza economica e sociale, finalizzato a valorizzare il turismo esperienzale e l’accoglienza degli artigiani marchigiani in un contesto, ambientale, culturale ed artistico di grande eccellenza, come quello della nostra regione”.

Homo Faber – Le Marche del Saper Fare: i 12 itinerari

Questi sono i dodici itinerari turistici che verranno proposti da marzo a ottobre nell’ambito del programma di Homo Faber – Le Marche del Saper Fare:

  1. Morro d’Alba: la patria del famoso vino Lacrima di Morro d’Alba
  2. Monte San Vito: qui troverete il celebre olio della Fattoria Petrini
  3. Jesi: non potete mancare la tappa dedicata al Verdicchio
  4. vini e olii marchigiani di alta qualità
  5. Arcevia: Terra ed il Cielo ci propone le sue produzioni biologiche di qualità
  6. Urbino e dintorni: qui troverete i prodotti biologici della cooperativa Girolomoni
  7. Offida e colli ascolani: anche qui troverete piatti tipici (da assaggiare assolutamente le olive all’ascolana) e tantissimi musei dove apprezzare la storia e l’arte delle Marche
  8. Ancona: da non perdere gli arazzi e i prodotti tessili della Congrega dell’artigiana Valeria David
  9. Ascoli: qui potrete ammirare le ceramiche di Barbara Tomassini
  10. Castelfidardo: nota per le sue fisarmoniche, la città propone anche una visita al laboratorio di Marco Tiranti e al Museo della Fisarmonica
  11. Fermo, Macerata e dintorni: le calzature d’autore delle Marche le trovate qui!
  12. Montappone: siete pronti per i capolavori dei maestri cappellai?

Via: Marche – CNA

Marche Weekend