Pubblicato in: Evergreen

Weekend nelle Marche: dove andare? 3 idee per una vacanza veloce

Manuela ChimeraManuela Chimera 4 settimane fa
Urbino
Urbino

Nonostante le Marche siano una regione sottovalutata dagli italiani come meta di viaggi e weekend di vacanza, così non è per i turisti stranieri che da tempo hanno capito come nelle Marche possano trovare tutto ciò di cui hanno bisogno.

Da questo punto di vista possiamo dire che le Marche sono un regione poliedrica. È adatta a tutti i tipi di necessità. Se amate la cultura, troverete numerose città, castelli e rocche pieni di storia e arte da visitare. Gli spiriti avventurosi e amanti della natura troveranno paesaggi e panorami da percorrere a piedi e da fotografare.

Così come chi ama stare in spiaggia a prendere il sole o vuole ammirare la bellezza selvaggia di una mareggiata ha solo l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda spiagge e stabilimenti balneari.

Infine non dimentichiamo l’aspetto enogastronomico delle Marche. La regione è particolarmente nota per le sue specialità culinarie e per le sagre e fiere dedicate al buon cibo e al vino. Qualcuno ha per caso nominato le olive all’Ascolana?

urbino

Weekend nelle Marche, cultura: cosa vedere

Le Marche sono una terra ricca di arte, storia e cultura. Borghi, castelli, rocche, musei: c’è tutto ciò che cercate. A partire dalla città di Urbino, patria dei Malatesta e una delle città rinascimentali d’Italia più importanti. Non a caso, il suo centro storico dal 1998 è patrimonio dell’Unesco. Il Duomo e il Palazzo Ducale sono solo l’inizio di ciò che potrete vedere ad Urbino.

Se preferite i castelli, allora Gradara è ciò che fa per voi. Arroccato sulla cima della collina, questo castello-fortezza è diventato celebre perché la leggenda vuole che, all’interno delle sue mura, si sia consumato il tragico amore di Paolo e Francesca, la sfortunata coppia di amanti citata nella Divina Commedia di Dante Alighieri. La rocca di Gradara si presta bene a visite sia invernali, ammantata nella neve, sia a visite estive. Inoltre al suo interno, spesso, vengono organizzati eventi e manifestazioni a tema.

E che dire di Corinaldo? Questo borgo in provincia di Ancona è inserito da tempo nella classifica dei Borghi più belli d’Italia. Le sue mura, le sue stradine strette, i camminamenti, la scalinata col pozzo, il Palazzo Comunale si animano particolarmente durante la notte di Halloween. In questa data qui viene organizzata una manifestazione fra le più note d’Italia, con decorazioni spettrali, per una festa da brivido che coinvolge tutta la popolazione.

Non possiamo poi non citare Ancona, con il suo Duomo, la Mole Vanvitelliana e l’Arco di Traiano o Loreto, dalla valenza sia storica che religiosa. Consigliamo di visitare Loreto soprattutto sotto Natale. Nella piazza antistante la chiesa viene allestito un albero di Natale altissimo e un presepe con statue a grandezza d’uomo.

Merita anche una visita la città di Ascoli Piceno, teatro di numerose manifestazioni e che vanta la splendida chiesa di San Francesco con annessa Loggia dei Mercanti e la maestosa Piazza del Popolo.

Ancona

Recanati? Questa fu la patria di Giacomo Leopardi, con tanto di museo e casa natale da visitare. Senigallia? Da visitare la Rocca, soprattutto durante il periodo del Summer Jamboree.

Weekend all’insegna dell’avventura e della natura

Ma le Marche non sono solamente arte, cultura e storia, sono anche natura e avventura. Tantissimi gli itinerari da percorrere. Uno fra i più scenografici è di sicuro la Gola del Furlo, gola che segue quello che fu il tracciato originario della via Flaminia, accanto al fiume Candigliano, uno degli affluenti del Metauro. Dal 2001, questa area è stato poi resa Riserva statale naturale della Gola del Furlo. È una zona ideale per fare trekking e pic-nic.

Bellissime le Grotte di Frasassi, accessibili a tutti, basta solamente scegliere il percorso adatto alle nostre esigenze (ci sono anche percorsi per speleologi per i più esperti). Per esperienza, vi ricordiamo di portare con voi scarpe comode antiscivolo e un giaccone pesante. In realtà, le Grotte di Frasassi fanno parte del più ampio Parco naturale regionale della Gola della Rossa e di Frasassi. Per cui, oltre alle Grotte, sono numerosi i sentieri da percorrere a piedi.

Se amate il mare e i paesaggi marini, allora vi consigliamo un giro sulla Riviera del Conero, ricca di scorci fantastici e di calette nascoste. Se vi trovate ad Ancona, potreste scattare delle foto suggestive dal piazzale del Duomo, dal Faro Vecchio e anche dalla Pineta del Passetto.

Altre località molto particolari, con bei panorami sono anche il Passo del Lupo (si trova sul sentiero che porta alle Due Sorelle), il Belvedere di Portonovo, quello di Camerano, quello di Sirolo, ma anche Piano di Stiano al Poggio e il Pincio di Numana.

sirolo

Weekend mangereccio nelle Marche: dove mangiare

Anche dal punto di vista culinario le Marche ci offrono tantissime soluzioni. Il pesce la fa da padrone lungo la costa (ma non solo), ma non mancano ristoranti, trattorie, agriturismo dove trovare anche ottimi piatti a base di carne. Senza dimenticare i salumi (ciauscolo, dove sei?), i formaggi (svariati tipi di pecorino) e i vini, bianchi e rossi, fra cui il Verdicchio, la Lacrima di Morro d’Alba, il Rosso Conero e il Rosso Piceno.

Se siete dalle parti di Ancona, troverete tantissimi ristoranti, fra cui la Tavola del Carmine e Il Mandracchio, mentre a Loreto potrete andare alla Pizzeria Euthymia o alla Cantina del Moro. Se vi trovate alle Grotte di Frasassi e avete deciso di non optare per un pranzo al sacco, ecco che troverete il Ristorante Le Grotte, mentre a Recanati è quasi d’obbligo recarsi all’Osteria della Donzelletta.