Pubblicato in: News

Giorno della Memoria 2019: eventi nelle Marche per non dimenticare

Giorno della Memoria 2019: il campo di concentramento di Auschwitz
Foto: @Pimke [GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html), CC BY 2.5 pl (https://creativecommons.org/licenses/by/2.5/pl/deed.en), GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html), CC-BY-SA-3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/) or CC BY 2.5 (https://creativecommons.org/licenses/by/2.5)], from Wikimedia Commons

Domenica 27 gennaio si celebra il Giorno della Memoria 2019. Si tratta di una ricorrenza internazionale, celebrata ogni anno il 27 gennaio: è la giornata dove commemorare le vittime dell’Olocausto. La scelta del giorno non è stata certo casuale: il 27 gennaio 1945, infatti, le truppe dell’Armata Rossa, allora impegnate nell’offensiva Vistola-Oder verso la Germania, riuscirono a liberare il campo di concentramento di Auschwitz. In tutta Italia, durante questa giornata, vengono organizzati eventi commemorativi. Di seguito troverete alcuni degli eventi dedicati al Giorno della Memoria 2019 nelle Marche.

Giorno della Memoria 2019 in provincia di Pesaro-Urbino

Giorno della Memoria 2019 a Pesaro

Alcuni degli eventi dedicati al Giorno della Memoria 2019 a Pesaro:

  • 20-21 gennaio, Liceo Marconi: Viaggio della Memoria, Cracovia, Birkenau e Auschwitz
  • 26 gennaio, ore 9.30, Auditorium Padrotti: “Musica per non dimenticare” del Conservatorio Rossini, con introduzione della professoressa Maria Luisa Moscati Benigni dal titolo “I violini della speranza”. A seguire brani musicali degli studenti delle classi di Canto, Violino, Violoncello, Fisarmonica, Organo e Pianoforte. In programma ci saranno brani di compositori che sono stati interessati dalle persecuzioni, fra cui Olivier Messiaen, Fernand Halphen e Guido Alberto Fano, senza dimenticare Maurice Ravel, Paolo Marzocchi, Serban Nikiifor, Jan Van der Roost e Erwin Schuloff. L’ingresso sarà gratuito fino a esaurimento posti
  • 27 gennaio, Sinagoga Sefardita: apertura straordinaria della sinagoga sefardita negli orari 10-13 e 15-19. Dalle ore 15.30 alle ore 17 si terrà il percorso guidato “Microstorie del Ghetto”

Altri eventi in provincia di Pesaro-Urbino

Questi sono gli altri principali eventi del Giorno della Memoria 2019 in provincia di Pesaro-Urbino:

  • 25 gennaio, Macerata Feltria, Chiesa Santa Chiara: conferenza multimediale “Riflessione sulla Shoah” dopo il viaggio ad Auschwitz dell’agosto 2018
  • 26 gennaio, Mondolfo: una delegazione composta dal Presidente, Filomena Tiritiello, dall’assessore alla Pubblica Istruzione, Giovanni Ditommaso e dai consiglieri comunali Elena Mattioli ed Enrico Sora, incontrerà dirigenti, insegnanti e studenti dei due Istituti Comprensivi, “E.Fermi” e “Faà di Bruno”. Durante l’evento verranno donati libri sulla Shoah e sulle Foibe da inserire nelle biblioteche. Tale progetto rientra in quello più ampio intitolato “Dalla Memoria al Ricordo”
  • 26 gennaio, Monte Porzio, Sala del Consiglio: incontro con le scuole + reportage da Auschwitz e video con Liliana Segre
  • 27 gennaio, Cagli, Palazzo Berardi Mochi Zamperoli: installazione artista Gabriele Mastini con performance della Compagnia M.e.f. Ensemble
  • 27 gennaio, ore 17.30, Fermignano, Sala Claudio Monteverdi: performance di Alice Toccacieli + conferenza multimediale di Paride Dobloni

Giorno della Memoria 2019 in provincia di Ancona

Il Treno della Memoria

Nell’ambito delle manifestazioni marchigiane dedicate al Giorno della Memoria 2019, è stato organizzato il Treno della Memoria. Si tratta di due vagoni che troverete presso il Binario 1 Piazzale Ovest della Stazione di Ancona. All’interno dei vagoni è stata allestita una mostra con materiale documentario inerente la Shoah e le persecuzioni razziali. Il Treno della Memoria sarà visitabile nelle seguenti date:

  • 17-18 gennaio, ore 9-19
  • 19 gennaio, solo al mattino (scelta obbligata perché dal 19 gennaio, fino al pomeriggio del 20 gennaio, ci sarà un’evacuazione della zona, comprensiva anche della Stazione di Ancona, per consentire agli artificieri di disinnescare un ordigno bellico ritrovato recentemente)
  • dal 21 al 27 gennaio, ore 9-19

Questo il programma del Treno della Memoria:

  • giovedì 17 gennaio, Piazza Rosselli ingresso piazzale Ovest: ore 16.30 Inaugurazione + ore 17.30 Concerto per Oboe e Pianoforte “Musica dell’Olocausto” dei Maestri Andre Andreani e Valeria Picardi
  • venerdì 18 gennaio, Piazza Rosselli ingresso piazzale Ovest: ore 17 Simone Massacesi e Roberto Lucioli presentano il Progetto “Enciclopedia dell’Antifascismo e della Resistenza nelle Marche”
  • lunedì 21 gennaio, Piazza Rosselli ingresso piazzale Ovest: ore 17 “La Comunità ebraica anconetana” con Maria Grazia Salonna
  • martedì 22 gennaio, Piazza Rosselli ingresso piazzale Ovest: ore 17 Giuliana Brega di SNOCQ Ancona presenta il volume “E’ solo un cane (dicono)” di Marina Morpurgo (presente anche l’autrice)
  • mercoledì 23 gennaio, Piazza Rosselli ingresso piazzale Ovest: ore 17 “La difficile giustizia. I Processi per crimini di guerra tedeschi in Italia 1943-2013” con Paolo Pezzino e Marco De Paolis
  • giovedì 24 gennaio: ore 16-19 ISTAO a Villa Favorita, Ancona convegno “Elio Toaff, coraggio e dialogo. Dalle Marche a Roma” + ore 18 Piazza Rosselli ingresso piazzale Ovest presentazione del Libro Bianco 2017 a cura di Cronache di ordinario razzismo-Lunaria
  • venerdì 25 gennaio: ore 9.30 Cerimonia Pietre d’Inciampo (via Astagno, via Bernabei, Corso Garibaldi, Piazza Cavour) + ore 17 Piazza Rosselli ingresso piazzale Ovest, Massimo Papini presenta il volume “Gino Tommasi (Annibale) V Brigata Garibaldi. Fossoli, Mauthasen, Wiener Neustadt, Steyr, Gusen III” di Attilio Bevilacqua (l’autore sarà presente) + ore 19.41 Piazza Roma Sit-in “Verità per Giulio Regeni” di Amnesty – International
  • sabato 26 gennaio, Auditorium della Mole: ore 18 concerto “Lo splendore di Aleppo” di Amici della Musica con Marche Concerti (biglietti presso il Teatro delle Muse)
  • domenica 27 gennaio, Piazza Rosselli ingresso piazzale Ovest: ore 17 “Letture dai testi di Primo Levi” a cura dell’Associazione Leggio

Inaugurazione delle Pietre d’Inciampo (stolpersteine)

Ad Ancona il 25 gennaio, a partire dalle ore 9 ci sarà l’Inaugurazione delle Pietre d’Inciampo. Antonio Mastrovincenzo, Presidente del Consiglio Regionale delle Marche ha così spiegato: “Le pietre d’inciampo si diffondono nelle Marche. Esse sono i punti fermi della nostra memoria. Rappresentano l’impegno costante a non dimenticare e a combattere qui ed ora l’indifferenza, l’ingiustizia, le persecuzioni, la violenza. Con la forza della cultura, il coraggio e il dialogo”. Questo il programma:

  • ore 9, Via Astagno 18, a Romilde e Umberto Coen: Commemorazione in Sinagoga con interventi dei Presidenti della Comunità ebraica, dell’Assessore alla Cultura del Comune di Ancona, dell’Istituto di Storia Marche, dei famigliari Coen e di uno studente dell’IIS “Volterra-Elia”
  • ore 10, Via Bernabei 12, a Alberto Pacifici: interventi dell’Istituto di Storia Marche e di uno studente del Liceo Classico “Rinaldini”
  • ore 10.30, Corso Garibaldi 28, a Enrica e Mosè Coen: interventi dell’Istituto di Storia MArche e di uno studente dell’IIS “Savoia-Benincasa”
  • ore 11, PiazzaCavour 10, a Andrea Lorenzetti antifascista: interventi del Sindaco di Ancona, del Presidente del Consiglio Regionale, del figlio Guido Lorenzetti e di uno studente dell’IIS “Volterra-Elia”

Altri eventi ad Ancona

Sempre ad Ancona, verranno organizzati anche altri eventi per il Giorno della Memoria 2019:

  • 24 gennaio, ore 10, Aula Consiliare di Palazzo Leopardi: Seduta aperta del Consiglio Regionale sul Giorno della Memoria con titolo “Coraggio e dialogo. La memoria contro l’indifferenza”. Interventi: “La memoria della Shoah e i Giusti delle Nazioni. Figure di Giusti marchigiani” di Sergio Della Pergola, prof. Emerito Università ebraica di Gerusalemme; “Elio Toaff e le Marche, tra storia e ricordi” di Miriam Toaff; presentazione elaborati delle scuole partecipanti al concorso Miur “I Giovani ricordano la Shoah”; intervalli musicali del quartetto di archi della Fondazione Orchestra Regionale delle Marche
  • 25 gennaio, Istituto Storia Marche: convegno “Elio Toaff, coraggio e dialogo. Dalle Marche a Roma”
  • 26 gennaio, ore 18, Teatro delle Muse di Ancona: presentazione dell’opera “Il senso dei precetti” di Menahem Recanati
  • 28 gennaio, ore 17.30, Ridotto Teatro delle Muse: spettacolo teatrale “Irena Sendler, la terza madre del Ghetto di Varsavia” di Roberto Giordano

Eventi a Senigallia

Numerosi gli eventi organizzati anche a Senigallia, alcuni dedicati solo alle scuole:

  • 24/25/26 gennaio: proiezione riservata alle scuole “1938 – DIVERSI” di Giorgio Treves
  • 26 gennaio: ore 18.15, Sala del Consiglio Comunale, incontro “Viaggiare nella memoria per non dimenticare” con Faride Dobloni, storico della Shoah + ore 21, Teatro Nuovo Melograno, spettacolo “Boom, secondo movimento” di Carla Urbanelli
  • 27 gennaio: ore 17.30, Expo Ex Giardini Rocca Roveresca, inaugurazione mostra “Il viaggio ad Auschwitz” + ore 21, Teatro Nuovo Melograno, spettacolo “Boom, secondo movimento” di Carla Urbanelli + proiezioni speciali al Cinema Teatro Gabbiano
  • 29 gennaio e 12 febbraio, ore 15-17, ITCG Corinaldesi: “Dalle leggi razziali alla Shoah dimenticata”
  • 5 febbraio, Liceo Scientifico E. Medi: “Negazione dei diritti umani”, incontro con Giovanni Di Cosimo
  • 9 febbraio, ore 10, Teatro La Fenice: “La rivoluzione antropologica del fascismo. Razzismo e antisemitismo”, incontro riservato alle scuole con il professore Emilio Gentile
  • 15 febbraio, ore 21, Istituto Comprensivo Fagnani: “Dalle leggi razziali alla Shoah dimenticata” + “Obiettivo Yad Vashem” + “Letture e canzoni”

Altri eventi in provincia di Ancona

Qui di seguito troverete altri eventi in provincia di Ancona:

  • 26 gennaio, Monte San Vito, ore 21.15, Teatro La Fortuna: concerto corale “Nuova speranza” con la banda musicale Roberto Zappi
  • 27 gennaio, Morro D’Alba, Auditorium Santa Teleucania: proiezione del film “Vento di primavera”

Giorno della Memoria 2019 in provincia di Macerata

Iniziative a Macerata

Macerata propone diverse iniziative per il Giorno della Memoria 2019:

  • 22 gennaio, ore 9, Teatro Don Bosco: “Parole vive. Perlasca. Il silenzio del giusto”, incontro con gli studenti con Franco Perlasca e Luciana Amadio
  • 24 gennaio, ore 16, Biblioteca: “Fascismo e razzismo” con Paolo Pezzino e Gianluca Gabrielli
  • 29 gennaio, ore 11, Terrazza dei Popoli: verranno piantate 20 rose in ricordo dei bambini ebrei morti nei campi di concentramento

Le iniziative di San Severino Marche

Nel Giorno della Memoria 2019, il comune di San Severino Marche propone due incontri dedicati sia alle scuole che alla comunità:

  • sabato 26 gennaio, ore 11, Istituto Comprensivo “Tacchi Venturi”: laboratorio di riflessione e attivazione del percorso didattico del prof. Paolo Coppari
  • domenica 27 gennaio, ore 17, Associazione Culturale “La Zattera”: lo scrittore e storico Matteo Petracci parlerà della sua ricerca dal titolo “Partisan, Partizan, Partisaanka. La Banda Mario, un esempio di accoglienza e integrazione”

Altre iniziative in provincia di Macerata

Di seguito troverete altre iniziative in provincia di Macerata:

  • 19 gennaio, ore 21.15, Civitanova Marche, Auditorium San Paolo: spettacolo “Fra musica e parole, la Shoah: Ilse Weber”
  • 26 gennaio, ore 10.30, Camerino, Centro Sociale San Paolo: “La grande presenza ebraica a Camerino. Il Ghetto com’era, com’è”, conferenza per le scuole
  • 26 gennaio, ore 8-20, Recanati: IV edizione della Staffetta di lettura dall’alba al tramonto nelle scuole e nella città di Recanati
  • 26/27 gennaio, Recanati, Museo Villa Colleredo: “Maratona della Memoria” dalla notte all’alba con spettacoli, letture, musiche e proiezioni
  • 27 gennaio, Castelraimondo, Palestra scolastica in via De Amicis: spettacolo teatrale “C’era una volta Terezin”
  • 27 gennaio, ore 16.30, Urbisaglia, Teatro Comunale: convegno “Hanau Carlo, Primo e Secondo: antifascisti ferraresi internati nel campo di Urbisaglia” con il professor Carlo Hanau
  • 27 gennaio, ore 17.15, Camerino, Monastero Santa Chiara: “Musical e parole per non dimenticare”, recital dal Diario di Anna Frank
  • 28 gennaio, Caldarola, Sala Polifunzionale Annalena Tonelli: incontro con gli studenti “Riflessioni tra memoria, indifferenza e nuove discriminazioni”

Giorno della Memoria 2019 in provincia di Fermo

La Casa della Memoria di Servigliano

Ricordiamo che a Servigliano sorge il Parco della Pace. Qui durante la Prima e la Seconda Guerra Mondiale vennero detenuti migliaia di prigionieri di guerra. Successivamente il campo divenne un centro di raccolta per i profughi. Vicino al Parco della Pace di Servigliano, dentro la vecchia stazione ferroviaria, si trova anche la Casa della Memoria, dove sono raccolte tutte le testimonianze di quei tempi di guerra. Per il Giorno della Memoria 2019, la Casa della Memoria di Servigliano ha organizzato quattro appuntamenti:

  • 25 gennaio, ore 21.30, Teatro del Leone di S. Vittoria in Matenano: concerto a ingresso gratuito “Voci della Memoria” dell’orchestra giovanile del Conservatorio di Musica di Fermo
  • 27 gennaio, ore 10, Servigliano, Casa della Memoria: presentazione del libro “Irena Sendler. La terza madre del ghetto di Varsavia” di Roberto Giordano (autore presente)
  • 27 gennaio, ore 14.30-16.30, Campo di Servigliano e Museo: Open Dady con visite guidate
  • 27 gennaio, ore 17, Teatro Don Bosco di Belmonte Piceno: spettacolo teatrale tratto dal libro “Irena Sendler. La terza madre del ghetto di Varsavia”, di e con Roberto Giordano

Altri eventi a Fermo e provincia

Anche in provincia di Fermo vi aspetta un ricco programma di iniziative per il Giorno della Memoria 2019:

  • 22 gennaio, ore 21, Porto San Giorgio, Teatro Comunale: incontro “Lampedusa, il porto sicuro” con Giusi Nicolini
  • 23/24 gennaio, ore 10.30, Grottammare, Teatro delle Energie: proiezione di spezzoni di “Ulisse in viaggio nel tempo”, relativa al rastrellamento del ghetto di Roma
  • 24 gennaio, Porto San Giorgio, Teatro Comunale: lettura di brani con musica e immagini “Non in mio nome. Tra Shoah e Resistenza”
  • 24 gennaio, ore 21.15, Grottammare, Ospitale della Associazioni: proiezione del film “Amen” di Costa-Gravas
  • 25 gennaio, ore 21, Fermo, Auditorium San Filippo: incontro “Libia, il porto insicuro” con Pierfrancesco Curzi e Sandro Ruotolo + proiezione del documentario “Dentro i lager libici” di Sandro Ruotolo
  • 27 gennaio, ore 10-17, Montottone, Corso Vittorio Emanuele II: mostra fotografica con intervento musicale “Musica degenerata” col Maestro Corradetti
  • 27 gennaio, ore 17, Grottammare, Osputale della Associazioni: performance teatrale “Gerstein” tratta da Il Vicario di Rolf Hochhunth

Giorno della Memoria 2019 in provincia di Ascoli Piceno

La camminata culturale “Itinerari ebraici ad Ascoli”

Nella giornata di domenica 27 gennaio, Giorno della Memoria 2019, alle ore 10, con partenza da Piazza Arringo (davanti alla Cattedrale), ci sarà la Camminata Culturale “Itinerari ebraici ad Ascoli”. L’evento ricade nell’ambito del progetto “Ricostruire le comunità”. La partecipazione alla Camminata sarà gratuita: grazie all’aiuto di guide specializzate, sarà possibile venire a conoscenza della storia di personaggi, edifici, vie e opere artistiche connessi alla presenza degli ebrei ad Ascoli Piceno.

Altri eventi in provincia di Ascoli Piceno

Ed ecco altri eventi in provincia di Ascoli Piceno:

  • 26/27 gennaio, ore 10.30, San Benedetto del Tronto, Teatro Comunale Concordia: proiezione documentario “1938 DIVERSI” di Giorgio Treves
  • 27 gennaio, Ripatransone, Chiesa della Misericordia e della Morte: recital “Canto per la libertà”
  • 29 gennaio, Offida, Teatro Serpente Aureo: spettacolo teatrale “Al di là della memoria”
Marche Weekend