Pubblicato in: News

Fano dei Cesari 2019, ritorno all’antica Fanum Fortunae

Fano dei Cesari 2019

Dopo il grande successo della passata edizione, anche quest’anno è stata confermata la Fano dei Cesari 2019. Si tratta di un evento che la città di Fano, nota anche per il suo storico Carnevale, organizza per celebrare l’antica Fanum Fortunae. L’origine della città, infatti, è legata alla presenza di un tempio dedicato al culto della dea Fortuna. Successivamente i fasti di Fano aumentarono grazie all’imperatore Cesare Ottaviano Augusto e alle opere dell’architetto Vitruvio. Augusto elevò Fano al rango di Colonia Julia, abbellendola con parecchi edifici pubblici e dotandola di una cinta muraria con porta monumentale. Ancora oggi possiamo vedere le vestigia dell’antica storia romana di Fano. Ecco che allora, per un’intera settimana, dall’8 al 14 luglio 2019, Fano torna a essere l’antica Fanum Fortunae.

Tenete sempre sotto controllo anche la pagina Facebook e il sito ufficiale dell’evento in quanto possono esserci modifiche dell’ultimo minuto di date, orari e eventi in programma.

Fano dei Cesari 2019: date e programma

Non appena verrà rivelato il programma completo della Fano dei Cesari 2019, vi segnaleremo qui gli eventi più interessanti. Comunque sia, si sa già che durante la settimana che va dall’8 al 14 luglio, a Fano verranno realizzati allestimenti scenografici e ricostruzioni storiche di accampamenti militari romani e funzioni civili. Il tutto sarà poi animato da associazioni cittadine e da gruppi rievocativi celebri a livello nazionale.

Durante quei giorni residenti e turisti condivideranno la città con le ronde di legionari. Inoltre potranno assistere alle dispute fra le 4 fazioni nell’arena di sabbia:

  • Cinghiale
  • Lupo
  • Delfino
  • Volpe

Il tutto culminerà nella grande corsa delle bighe. Nella giornata di chiusura, 4 bighe cercheranno di vincere l’ambito titolo di campione della Fanum Fortunae – Fano dei Cesari 2019. La corsa si terrà al Pincio di Fano. Tale evento conclusivo sarà preceduto dalla sfilata dei figuranti e di tutte le fazioni, con un corteo di più di 2.000 persone in abiti dell’epoca (legionari, gladiatori, dame…). In aggiunta ci saranno spettacoli, convegni, dibattiti, letture e molto altro ancora.

Come arrivare a Fano?

Potete arrivare a Fano comodamente in auto tramite l’autostrada A14, uscita Fano o via treno (la stazione ferroviaria è a breve distanza dal centro storico). Se volete dettagli precisi su come arrivare a Fano e dove parcheggiare, ne avevamo già parlato in precedenza.

Etichette:
Marche Weekend