Pubblicato in: News

Spiagge di Sirolo e Numana, no ai non residenti nel weekend

Manuela ChimeraManuela Chimera 4 settimane fa
Spiaggia Numana
Foto: @Pixabay

Aggiornamento venerdì 8 maggio 2020, ore 20.30: a seguito dei rilievi del Prefetto di Ancona Antonio D’Acunto, le restrizioni dei sindaci di Sirolo e Numana, relative al divieto di passeggiata nei suddetti comuni per i non residenti nei prossimi weekend, sono state modificata in quanto sono state considerate eccessivamente limitative della libertà di movimento. Fermo restando i divieti di assembramento, il distanziamento sociale e la limitazione di accesso nei luoghi di aggregazione, sono state emanate due nuove ordinanze nelle quali i sindaci hanno specificato le strade e i luoghi che saranno vietati ai non residenti nei prossimi due weekend. Seguendo questo link troverete la nuova ordinanza di Sirolo, mentre seguendo quest’altro link troverete la nuova ordinanza di Numana. Vi anticipiamo che l’accesso a tutte le spiagge di Sirolo e Numana è vietato ai non residenti il 9-10-16-17 maggio 2020.

Vietato l’accesso ai non residenti alle spiagge di Sirolo e Numana durante il weekend. Durante la Fase 2 dell’emergenza Coronavirus, nelle Marche è possibile allontanarsi da casa per fare una passeggiata o attività fisica/motoria. Tuttavia, oltre a dover rispettare le norme governative del distanziamento sociale, dell’uso della mascherina, del fatto che l’attività fisica va fatta da soli (e non muovendosi in branchi), ecco che ci sono anche disposizioni locali da rispettare.

E’ il caso di Sirolo e Numana: il sindaco Filippo Moschella e il sindaco Gianluigi Tombolini hanno chiuso tutto il territorio comunale di rispettiva competenza alle attività motorie o sportive di chi non è residente o domiciliato nei due comuni durante il weekend.

Sirolo e Numana: vietata l’attività sportiva ai non residenti nel weekend

L’Ordinanza in questione sarà in vigore nei giorni 9-10-16-17 maggio e vieta categoricamente di:

  1. svolgere qualsiasi attività motorio o sportiva, in terra (incluse le spiagge) e in mare, nonché passeggiate e altre attività all’aria aperta
  2. effettuare attività di manutenzione o rimessaggio delle imbarcazioni da diporto o affini

Queste limitazioni valgono esclusivamente per le persone che non sono residenti o non sono domiciliate nei due Comuni. Inoltre valgono anche reciprocamente: le persone provenienti da Sirolo non possono svolgere tali attività a Numana e quelle provenienti da Numana non possono svolgerle a Sirolo.

Chi verrà sorpreso a violare questo provvedimento, si vedrà comminare una sanzione economica amministrativa che va dai 50 al 500 euro ai sensi dell’art. 7-bis del D.Lgs. n. 267/2000. Rimangono poi in vigore tutte le altre limitazioni e indicazioni presenti nel Dpcm del 26 aprile 2020, oltre che tutte le Ordinanze e Decreti emessi dalla Regione Marche.

Tradotto: chi è residente può svolgere attività fisica nei rispettivi comuni anche nel weekend, mentre chi non è residente no. Ovviamente questo non vuol dire che nei fine settimana non ci si possa recare a Sirolo o Numana: se dovete andarci per far visita a parenti si può. Ma non potrete scendere dalla macchina per fare passeggiate o attività sportiva, neanche se siete in visita ai suddetti congiunti.

Ricordiamo poi che i proprietari di seconde case nei due Comuni potranno recarsi nella loro abitazione, ma non pernottarvi: dovranno tornare nella loro abitazione principale in serata.

Sempre relativamente agli spostamenti: sono cambiate le modalità di accesso agli autobus, ci sono nuove disposizioni da rispettare. Inoltre qui troverete anche il nuovo modello di autocertificazione.