Pubblicato in: News

Coronavirus, cosa fare a casa: i film girati nelle Marche

Manuela ChimeraManuela Chimera 2 settimane fa
Film girati nelle Marche
Foto: @Pixabay

Purtroppo a causa dell’emergenza Coronavirus, gli italiani sono costretti a stare più tempo a casa. Ma cosa fare a casa? Far passare tutta una giornata a chi prima era assai attivo e aveva mille impegni all’esterno, non è sempre così semplice. Così ci inventiamo qualcosa da fare: anche gli psicologi consigliano di suddividere le ore della giornata in modo da fare diverse attività, riempiendo così gli spazi vuoti. Una cosa che possiamo fare è una bella maratona di film. Possiamo organizzare una maratona cinematografica seguendo diversi criteri. Dunque perché non andare alla scoperta della nostra bella regione guardando i film girati nelle Marche?

In effetti ci sono parecchie pellicole che sono state girate qui nelle Marche, alcune sono veramente insospettabili.

Film girati nelle Marche: i più famosi

Questi sono alcuni dei più famosi film girati nelle Marche in ordine di uscita cinematografica:

  • Ossessione (1943) di Luchino Visconti: interpretato da Clara Calami e Massimo Girotti, alcune scene sono state girate ad Ancona (cavalcavia della stazione ferroviaria, molo di Santa Maria, via Cialdini, piazzale Duomo durante la fiera di San Ciriaco e lo scalone Nappi)
  • I delfini (1960) di Francesco Maselli: intepretato da Tomas Milian e Claudia Cardinale, il film è stato girato ad Ascoli Piceno (alcune scene pure a Roma)
  • Vanina Vanini (1961) di Roberto Rossellini: interpretato da Sandra Milo, alcune scene sono state girate a Gradara
  • La mandragola (1965) di Alberto Lattuada: interpretato da Rosanna Schiaffino, Philippe Leroy e Totò, il film presenta numerose scene girate a Urbino e Urbania
  • Una vergine per il principe (1965) di Pasquale Festa Campanile: interpretato da Vittorio Gassman, Virna Lisi e Philippe Leroy, alcune delle scene sono state girate a Urbino
  • La ragazza con la pistola (1968) di Mario Monicelli: interpretato da Monica Vitti e Carlo Giuffrè, una scena è stata girata ad Ancona
  • Serafino (1968) di Pietro Germi: interpretato da Adriano Celentano e Ottavia Piccolo, il film è stato girato ad Arquata del Tronto, Spelongo e Capodacqua. Inoltre nella scena finale possiamo ammirare il Monte Vettore e l’anello dei Sibillini (anche la Piana di Castelluccio)
  • Alfredo, Alfredo (1972) di Pietro Germi: interpretato da Dustin Hoffman, Stefania Sandrelli e Carla Gravina, il film è stato girato integralmente ad Ascoli Piceno. Nella pellicola possiamo ammirare anche gli interni di Palazzo Indignozzi, Piazza Ventidio Basso e il Caffè Meletti in Piazza del Popolo. Inoltre alcuni esterni sono stati girati a San Giacomo, stazione turistica montana nelle vicinanze
  • Fratello sole, sorella luna (1972) di Franco Zefirelli: interpretato da Graham Faulkner e Judi Bowker, alcune scene sono state girate nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini
  • La prima notte di quiete (1972) di Valerio Zurlini: interpretato da Alain Delon e Giancarlo Giannini, il film è stato girato ad Ancona
  • Le notti peccaminose di Pietro l’Aretino (1972) di Manlio Scarpelli: interpretato da Adriana Asti, è stato girato a Fabriano (anche ad Arpino)
  • La prima notte di quiete (1972) di Valerio Zurlini: interpretato da Alain Delon, Sonia Petrova, Giancarlo Giannini e Lea Massari, la pellicola è stata girata ad Ancona e Pieve di Pontemessa (anche a Rimini, Riccione, Misano Adriatico e diversi luoghi della Riviera romagnola)
  • … altrimenti ci arrabbiamo! (1974) di Marcello Fondato: interpretato da Bud Spencer e Terence Hill, il film è stato in parte girato a Poggio S. Romualdo (Porcarella), una frazione di Fabriano (le altre location sono Madrid, Chiari e Roma)
  • Il vizio ha le calze nere (1975) di Tano Cimarosa: interpretato da John Richardson, il film è stato girato a San Benedetto del Tronto
  • Il Grande Blek (1987) di Giuseppe Piccioni: interpretato da Sergio Rubini, il film è stato girato ad Ascoli Piceno
  • Paesaggio nella nebbia (1987) di Theo Angelopoulos: interpretato da Michalis Zeke, il film è stato girato a Cagli sul Monte Petrano
  • Stanno tutti bene (1990) di Giuseppe Tornatore: interpretato da Marcello Mastroianni, il film è stato girato a Fano e Pesaro
  • Turnè (1990) di Gabriele Salvatores: interpretat da Laura Morante, Diego Abatantuono e Fabrizio Bentivoglio, il film è stato girato al Furlo
  • Rossini! Rossini! (1991) di Mario Monicelli: intepretato da Philippe Noiret, Sergio Castellitto e Giorgio Gaber (cameo di Vittorio Gassman), qualche scena del film è stata girata a Pesaro
  • Un’anima divisa in due (1993) di Silvio Soldini: interpretato da Fabrizio Bentivoglio, è stato in parte girato ad Ancona, Osimo e Filottrano
  • Viola bacia tutti (1998) di Giovanni Veronesi: interpretato da Asia Argento, Massimo Ceccherini, Valerio Mastandrea e Rocco Papaleo, alcune scene del film sono state girate a Cagli, Serra Sant’Abbondio e Pergola
  • Panni Sporchi (1999) di Mario Monicelli: interpretato da Gigi Proietti, il film è stato girato a Macerata
  • La stanza del figlio (2001) di Nanni Moretti: interpretato sempre da Nanni Moretti e Laura Morante, la pellicola è stata girata ad Ancona
  • Prova a volare (2003) di Lorenzo Cicconi Massi: interpretato da Alessandra Mastronardi, Riccardo Scamarcio e Ennio Fantastichini, il film è stato girato a Jesi, Senigallia e Ostra (anche a Irsina)
  • Il giovane favoloso (2014) di Mario Martone: interpretato da Elio Germano e Michele Riondino, il film è stato in parte girato a Recanati (le altre location sono state Napoli, Firenze e Roma)
  • Mio papà (2014) di Giulio Base: interpretato da Giorgio Pasotti e Donatella Finocchiaro, è stato girato quasi interamente fra Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e Grottammare (altre riprese sono state fatte a Pescara, Cortona, Roma e l’Acquario di Cattolica)
  • Come saltano i pesci (2016) di Alessandro Valori: interpretato da Simone Riccioni, Brenno Placido, Marianna Di Martino, Maria Amelia Monti e Biagio Izzo, l’intero film è stato girato a Porto San Giorgio e Amandola
  • La leggenda di Bob Wind (2016) di Dario Baldi: interpretato da Lavinia Longhi e Corrado Fortuna, la pellicola è stata girata in gran parte fra Ancona, Offagna e Polverigi (il finale, invece, è stato girato in Trentino)