Pubblicato in: Evergreen

Luoghi e panorami fotografici nelle Marche

Manuela ChimeraManuela Chimera 2 settimane fa
Panorami fotografici nelle Marche: il Lago di Fiastra
Foto: @Flickr - Askolizzato

Mare, montagna, collina, antichi borghi, boschi, castelli, parchi archeologici, laghi, fiumi: nelle Marche trovate tutto questo e anche più. Scegliere i luoghi più belli da fotografare è un’impresa impossibile: dietro ogni angolo potrebbe celarsi, inaspettato, lo scatto perfetto. Ecco che, allora, abbiamo scelto i panorami fotografici nelle Marche che più ci sono piaciuti, quelli che permettono di creare delle foto da cartolina, scatti perfetti che vi faranno sognare, con atmosfere da fiaba.

Panorami fotografici nelle Marche: la Gola del Furlo

Riuscire a fotografare la maestosità della Gola del Furlo con la giusta luce vi permetterà di scattare una delle cartoline più belle della vostra vita. Già solo attraversare la Gola del Furlo, con le sue pareti scoscese che incombono su di voi, vi darà un brivido, ma rivedere quel panorama tutte le volte che volete non ha prezzo.

Il Balcone delle Marche a Cingoli

A Cingoli sorge uno dei punti panoramici più celebri delle Marche: il Balcone delle Marche di Cingoli. Pensate che nei giorni di bel tempo potete arrivare a vedere anche le coste della Croazia.

Il panorama dalla Torre Civica di Macerata

Essendo alta 64 metri, dalla sommità della Torre Civica di Macerata si può ammirare sia il mare che i Monti Sibillini, con un impressionante colpo d’occhio.

Eremo di San Marco: la panoramica su Ascoli Piceno

Un’altra città bellissima da fotografare in ogni direzione è Ascoli Piceno. Molto particolare la vista che si ha dall’Eremo di San Marco.

Il Palazzo Ducale di Urbino

Il Palazzo Ducale di Urbino è uno dei panorami fotografici delle Marche più belli in assoluto, da qualsiasi angolazione lo riprendiate. La vista più famosa di Urbino e del suo Palazzo Ducale è quella che si gode dall’area verde della Fortezza di Albornoz. Tuttavia a me piace particolarmente fotografare il Palazzo dal basso verso l’alto, con un’impressionante vista delle sue torri.

Il belvedere del Lago di Fiastra

Uno dei laghi più belli e frequentati delle Marche è il Lago di Fiastra. Questo perché sulle sue rive è possibile svolgere diverse attività, da semplici picnic a passeggiate, giri in barca, trekking verso le Lame Rosse, tiro con l’arco, pesca e tanto altro ancora. Ma c’è un valore aggiunto in più: la vista che si può ammirare dal suo belvedere.

Il Faro del Parco del Cardeto

Sul colle dove sorge il Faro del Parco del Cardeto (i fari, visto che sono due), potete spaziare con la vista sul Conero, con una splendida panoramica del mare.

La vista da Grottammare

Se andate a Grottamare, fate un giro nella città alta: dalla sommità della collina si può vedere il panorama sino a San Benedetto del Tronto, con un fantastico colpo d’occhio sulla Riviera delle Palme. Le foto migliori solitamente vengono scattate dalla Loggia Antica: la sosta qui è obbligatoria.

Ripatransone, il Belvedere del Piceno

In provincia di Ascoli Piceno troverete il borgo di Ripatransone, noto anche come il Belvedere del Piceno. La sua posizione geografico, sul colle stretto fra i fiumi Menocchia e Tesino, offre un colpo d’occhio senza eguali. Pensate che il panorama vi permette di vedere a ovest l’Ascensione e i Monti Sibillini, a nord il Conero e il Titano, al sud la Montagna dei Fiori, il Gran Sasso, la Majella e i Monti della Laga. Ovviamente potrete anche ammirare l’Adriatico e, si dice, che nei giorni particolarmente tersi si riescano a vedere anche il Gargano e le Alpi Dinariche della Dalmazia.

Il Parco San Bartolo e la strada panoramica

Nel Parco Naturale del Monte San Bartolo (PU), si trova una strada panoramica che vi permette di scattare foto scenografiche sia al mare che al Montefeltro. Sempre rimanendo nel Parco di San Bartolo, molto gettonata è anche la vista dal borgo di Fiorenzuola di Focara.