Pubblicato in: News

Coronavirus, turismo nelle Marche estate 2020: le linee guida della Regione per riaprire in sicurezza

Manuela ChimeraManuela Chimera 3 settimane fa
Marche estate 2020
Foto: @Pixabay

Marche estate 2020: come sarà il turismo? La Regione Marche ha pubblicato finalmente le linee guida per la riapertura. Trovate tutti i protocolli di sicurezza per la riapertura sul sito della Regione, distinti categoria per categoria (c’è anche una comoda tabella riepilogativa).

La giunta regionale ha approvato i protocolli per regolamentare le riaperture nei settori del turismo, del commercio e anche dei servizi sociosanitari. Luca Ceriscioli, presidente della regione Marche, ha sottolineato che siamo fra le prime Regioni ad aver varato le linee guida per ripartire con una Fase 2 che rispetti i principi di sicurezza, prevenzione, esigenze delle categorie e dei cittadini.

Per tutte le indicazioni relative ai diversi settori, vi invitiamo a consultare il link della Regione Marche che vi abbiamo postato qualche riga fa. Qui di seguito segnaleremo alcune delle linee guida più importanti.

Marche estate 2020: regole generali

  • Formare il personale
  • Rendere riconoscibile il personale tramite tesserini, magliette staff o altro
  • Fornire dispositivi di protezione individuale al personale da usare in caso di necessità (mascherina, guanti, disinfettante…)
  • Affiggere poster e documenti visibili per informare i clienti sulle distanze e sui comportamenti da tenere

Marche estate 2020: linee guida per gli stabilimenti balneari

  • Evitare assembramenti regolamentando gli accessi
  • Informare i clienti della possibilità di scaricare l’APP Immuni usando il Wifi gratuito regionale
  • Ogni ombrellone dovrà essere distanziato dagli altri di 10,50 mq
  • Fra le sedie-lettini di un ombrellone e l’altro ci devono sempre essere 1,50 metri
  • Sotto gli ombrelloni va rispettata la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro (deroga per le persone appartenenti al medesimo nucleo famigliare o conviventi, ma in questo caso verrà richiesta l’autocertificazione)
  • I lettini singoli devono essere distanti almeno 2 metri l’uno dall’altro
  • Le attività ludico sportive potranno essere svolte solamente se le normative in vigore lo consentono e sempre rispettando il distanziamento sociale. Starà al titolare dello stabilimento decidere come e se si svolgeranno
  • Le aree gioco bambini possono essere allestite e usate, ma anche qui bisogna vigilare sul distanziamento sociale
  • Le piscine dentro gli stabilimenti possono essere usate, ma gli accessi vanno limitati e l’acqua va cambiata frequentemente (massimo 4 persone ogni 10 mq). Dentro la piscina va mantenuto il distanziamento sociale
  • I Comuni possono derogare l’uso delle aree dedicate alle attività ludico sportive per mettere al loro posto ombreggianti, ombrelloni e tavoli
  • A ogni cambio cliente va sanificata l’attrezzatura
  • Deve esserci pulizia giornaliera delle aree comuni
  • Bisogna obbligatoriamente usare un telo mare sul lettino
  • Nei servizi igienici all’ingresso deve esserci un dispenser con igienizzante
  • Meglio usare docce all’aperto
  • I Comuni possono assegnare in concessione temporanea le fasce di spiaggia libera per massimo 25 metri contenute fra due spiagge in concessione o un tratto di spiaggia libera confinante con singola concessione balneare per massimo 12 metri per attrezzarle
  • Servizio bar e ristorante seguono le linee guida di categoria
  • Per le spiagge libere, starà ai Comuni vigilare sulla regolamentazione degli accessi, garantire procedure di pulizia e sanigicazione, controllare il distanziamento sociale, evitare gli assembramenti… Anche nelle spiagge libere i privati cittadini dovranno rispettare la distanza minima di 3,50 metri da ombrellone a ombrellone e di 2 metri fra lettini, sdraie, teli da mare…

Marche estate 2020: linee guida per hotel

  • Invito a inviare copia del documento e altre richieste per via telematica all’hotel, prima di arrivare in hotel. La consegna delle chiavi avverrà al bancone: il personale avrà la mascherina chirurgica e chiederà il rispetto della distanza di sicurezza
  • Per i gruppi, il check in verrà fatto dal capofamiglia o dal capogruppo, da soli
  • Le chiavi dovranno essere tenute per tutto il soggiorno, senza doverle riconsegnare alla reception
  • Nelle camere, per assicurare l’igiene, potrebbero essere rimossi arredi superflui e decorazioni
  • Pulizia e igienizzazione quotidiana
  • Sanificazione delle camere alla fine del soggiorno e a ogni cambio cliente
  • Per la colazione: preferito il servizio al tavolo, mentre per il buffet solo se potrà essere garantito il distanziamento e evitare l’assembramento con percorsi segnalati
  • Ristorante interno: distanza di almeno 1 metro fra persone (tranne che per persone del medesimo nucleo famigliare), dispenser igienizzanti, cameriri con guanti e mascherine, preferire il servizio al tavolo e non il buffet, su richiesta si potrà avere il servizio in camera o il servizio di asporto interno all’hotel

Marche estate 2020: linee guida per campeggi e villaggi

Per quanto riguarda i campeggi e villaggi, le linee guida sono un mix fra quelle viste per gli stabilimenti balneari e quelle degli hotel. Inoltre nei negozi interni ai campeggi valgono le linee guida specifiche per la categoria.