Pubblicato in: News

Silvia Romano libera, la Onlus di Fano Africa Milele festeggia la sua liberazione

Patrizia ChimeraPatrizia Chimera 4 settimane fa
Silvia Romano libera
Silvia Romano libera

Silvia Romano Libera. In questo 2020 cominciato nel peggiore dei modi, con il Coronavirus che ha stravolto le nostre vite, finalmente una bella notizia. La volontaria italiana, originaria di Milano, che si trovava in Kenya con la Onlus di Fano Africa Milele, è stata liberata. Giuseppe Conte sui social network il 9 maggio 2020 ha dato la notizia che tutti aspettavamo da due anni. Silvia Romano è libera!

Dopo 19 mesi di prigionia, dopo aver cambiato nascondiglio per tre volte, dopo tante preghiere e tante ipotesi, finalmente è stata liberata. Si trovava in Africa con la Onlus fanese Africa Milele, che subito ha commentato con gioia la bella notizia. Così come ha fatto il sindaco di Fano Massimo Seri:

È una bellissima notizia. Siamo felici per Silvia, per la sua famiglia che finalmente potrà riabbracciarla ed anche per la onlus fanese Africa Milele che si toglie un peso portato in silenzio per quasi due anni. Penso che per loro sia una notizia di liberazione in tutti i sensi.

LA GIOIA! Bentornata Silvia, tutti noi ti abbiamo aspettata, sempre.

Pubblicato da Africa Milele Onlus su Sabato 9 maggio 2020

Silvia Roma sta bene, ovviamente provata dalla prigionia, ma è in ottima salute. Silvia Romano ha fatto rientro in Italia con un aereo speciale dei servizi segreti italiani nella giornata di domenica 10 maggio 2020. L’aereo dell’Aise è atterrato a Ciampino poco dopo le ore 14.

Chi è Silvia Romano

Silvia Romano è una cooperante italiana che il 9 maggio 2020 è stata liberata dopo 18 mesi in Africa. Ha 25 anni e si trovava laggiù per aiutare, come volontaria dell’associazione Africa Milele Onlus. Alle ore 20 di martedì 20 novembre 2008 è stata rapita nella contea di Kilifi, in Kenya. Ed è stata liberata il 9 maggio grazie all’intelligence italiana.

Pochi mesi prima del sequestro, nel febbraio del 2018, si era laureata in una scuola per mediatori linguistici per la sicurezza e la difesa sociale. La sua tesi era dedicata alla tratta degli esseri umani. Prima di partire per l’Africa, Silvia Romano aveva lavorato in alcune palestre milanesi, come la Pro Patria 1883 o la Zero Gravity. Aveva lavorato anche in un campus estivo. Era la sua seconda missione in Africa e prima di partire aveva scritto: “Si sopravvive di ciò che si riceve ma si vive di ciò che si dona”.

Pubblicato da Africa Milele Onlus su Domenica 5 aprile 2020

L’associazione Africa Milele Onlus di Fano

L’associazione Africa Milele Onlus è stata fondata il 9 settembre 2012. I suoi volontari si occupano di progetti per aiutare i bambini. La Onlus è nata grazie all’impegno di Lilian Sora e Luca Lombardo, che dopo un viaggio di nozze in Kenya nel 2009 hanno deciso di aiutare la comunità locale. Il nome, Africa Milele, in lingua swahili significa “Africa per sempre”. I fondatori hanno comprato un pezzo di terra nel centro del villaggio di Chakama per creare una struttura per i bambini, con un progetto ambizioso: creare una casa orfanotrofio.

L’associazione è molto attiva anche  in Italia, dove lavora sempre nell’ambito dell’infanzia con progetti destinati a parlare della diversità come di una fondamentale risorsa da difendere e proteggere.