Pubblicato in: News

Notte Europea dei Ricercatori 2019 nelle Marche, torna l’appuntamento con Sharper

Notte Europea dei Ricercatori 2019 nelle Marche
Foto: @Pixabay

Il 27 settembre 2019 torna l’appuntamento con la Notte Europea dei Ricercatori 2019 nelle Marche. Venerdì 27 in undici città italiane, contemporaneamente, si terranno speciali eventi dedicati a SHARPER “SHAring Researcher’s Passion for Evidences and Resilience”. L’occasione è unica: tramite mostre, spettacoli in piazza e laboratori di strada verrà raccontata la pasione per le scienze e le scoperte. L’invito a partecipare è esteso a tutti: grandi e piccini, scuole e associazioni. Saranno undici le città italiane coinvolte nel programma dell’European Researcher’s Night:

  • Ancona
  • Cagliari
  • Catania
  • L’Aquila
  • Macerata
  • Pavia
  • Perugia
  • Napoli
  • Nuoro
  • Palermo
  • Trieste

Notte Europea dei Ricercatori 2019 ad Ancona: eventi in programma

Anche quest’anno, come quello passato, l’Università Politecnica delle Marche farà parte del progetto della Notte Europea dei Ricercatori 2019. La squadra di “Sharper – Notte Europea dei Ricercatori” è pronta a scendere nuovamente in campo per mostrare a tutti i progressi e le sfide che i ricercatori affrontano quotidianamente. Per date e orari degli eventi in programma, vi consigliamo di tenere sotto controllo anche il sito dell’Università Politecnica delle Marche, in modo da essere avvisati tempestivamente di eventuali cambiamenti dell’ultimo minuto, del tutto imprevedibili.

Troverete informazioni dettagliate sugli eventi in programma seguendo questo link e anche quest’altro link.

Piazza Roma

  • Coderdojo Roma, ore 15-17: evento su prenotazione, adatto ai bambini
  • Comunicazione non ostile per la scienza, ore 17-20.30
  • Crime Scene, ore 17-20.30: adatto ai bambini
  • European Corner, ore 17-20.30
  • Viaggio nella ricerca INRCA, ore 17-20.30
  • Sharper on Air, ore 18-20
  • Sharper Salute e Cervello, ore 18.30

Corso Garibaldi

  • Il Museo Omero: la scoperta della Tattilità, ore 17-20.30
  • Mondi Sommersi, ore 17-20.30: adatto ai bambini
  • Medical Checkup: Prevenzione che passione, ore 17-20.30
  • Vita al Polo, ore 17-20.30: adatto ai bambini
  • Mamma, posso fare il bagno? La fioritura delle alghe, ore 17-20.30: adatto ai bambini
  • Grande stand delle Facoltà e Fiera della Scienza, ore 17-20.30: adatto ai bambini
  • Spazio ISTAT, ore 17-20.30: adatto ai bambini
  • Adriatic Ionian Youth Games, ore 17.30: adatto ai bambini

Piazza del Plebiscito

  • Sharper Time: la fisica di Star Wars con Luca Perri, ore 21.30: adatto ai bambini
  • Lorenzo Baglioni tra musica e parole, ore 22.30
  • Video Mapping UIVPM, ore 23.30
  • Silent Disco, ore 23.30: evento su prenotazione

Cattedrale di San Ciriaco

  • Sharper Reasearch Trekking, 26 settembre, ore 16

Facoltà di Economia

  • Polytechne, ore 18

Aula Magna Polo Monte Dago

  • La sinfonia degli elementi: Tavola periodica 150, ore 11

Notte Europea dei Ricercatori 2019 a Macerata: eventi in programma

Anche Macerata si appresta a organizzare numerosi eventi per la Notte dei Ricercatori 2019. Dopo l’esperienza positiva dello scorso anno, Macerata ha deciso di moltiplicare ulteriormente le attività in programma.

Troverete il programma dettagliato degli eventi in questo link.

Piazza Cesare Battisti

  • Notte Europea dei Ricercatori 2019, ore 18-18.30: apertura dell’evento
  • Performance forense, ore 18.30-19
  • La Luna sopra Berlino, ore 19.15-19.45
  • Invervista a Pepper, ore 20-20.30
  • Theodor Fontane, un autore oltre il muro, ore 20.45-21.15
  • Eppur comprendo!, ore 21.30-22
  • Aula Emprende UNIMC, ore 22.15-22.45
  • Closing Ceremony, ore 22.45-23.30

Stand Accoglienza (incrocio p.zza Battisti – via Gramsci)

  • Urban Ticass by Night, ore 17-18 e ore 21-22

Palazzo De Vico

  • Leggere le pietre per capire il passato, ore 18.30-23

Corner Rosso – Palazzo degli Studi

  • Vogliamo la Luna. I beni culturali bene comune, ore 18.30-23

Corner Giallo – Via Antonio Gramsci

  • Percorsi digitali nella storia, ore 18.30-23
  • Archivi e multidisciplinarità, ore 18.30-23

Corner Verde – Via Antonio Gramsci

  • Theodor Fontane: un autore oltre il muro, ore 18.30-23
  • O graziosa Luna, io mi rammento…, ore 18.30-23

Corner Viola – Via Antonio Gramsci

  • Pianeta o plastica?, ore 18.30-23
  • Le reti della Notte Europea dei Ricercatori, ore 18.30-23

Corner Arancio – Via Antonio Gramsci

  • European Corner: Heart – Alice – Ticass, ore 18.30-23
  • European Corner: Farm 2.0, ore 18.30-23

Corner Blu – Via Antonio Gramsci

  • Per Aspera ad Astra, ore 18.30-23
  • Educazione alla teatralità e pratica teatrale, ore 18.30-23

CreaHub – Via Antonio Gramsci 29

  • Laboratorio di Giornalismo, ore 17-20
  • Strumenti per la conoscenza del territorio, ore 17-18
  • Educazione alimentare, ore 18-18.50
  • Tre, due, uno, archivio!, ore 19-19.50
  • Il Tarot spiegato a mia figlia, ore 20-20.50: dagli 8 anni in su
  • App Playmarche, ore 21-21.30

Galleria Scipione – Palazzo degli Studi

  • Confucius Day – Esercitazioni di Calligrafia, ore 18-20
  • Le parole e i segni: la magia dell’inchiostro, ore 18.30-23
  • Giochi d’inchiostro, ore 17-19

Corner RUM – Palazzo degli Studi

  • Voci dell’Ateneo e del Territorio, ore 18.30-23

Corner PS – incrocio p.zza Battisti – c.so Matteotti

  • Crime Scene, ore 18.30-23

Che cos’è Sharper?

Sharper è, in realtà, il nome di uno dei 9 progetti italiani che sono sostenuti dalla Commissione Europea per il biennio 2018/2019 per organizzare la Notte Europea dei Ricercatori. E’ l’acronimo di SHAring Researchers’ Passions for Evidences and Resilience e vuole essere una serata nella quale tutti i cittadini vengano coinvolti nella scoperta del lavoro del ricercatore e dello scienziato.

Giochi, conferenze, laboratori, spettacoli, concerti, mostre: sono tanti i modi in cui i ricercatori raccontano la passione per il loro lavoro, le sfide e le scoperte fatte. SHARPER è un progetto che viene coordinato dalla società di comunicazione scientifica Psiquadro in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), l’Università di Palermo, l’Università degli Studi di Perugia, l’Università Politecnica delle Marche, il museo Immaginario Scientifico di Trieste e il centro di ricerca Observa Science in Society.

Etichette:
Marche Weekend