Pubblicato in: Mostre

Chagall, De Chirico, Bud Spencer e Terence Hill: le mostre nelle Marche dell’estate

mostre marche
Foto: Patrizia Chimera

Marche, regione di buona cucina, di panorami incredibili, ma anche di tanta cultura. La terra che ha visto nascere Giacomo Leopardi e Gioacchino Rossini ospita in questi mesi estivi tutta una serie di mostre e retrospettive davvero molto belle, assolutamente da non perdere. Tantissime le mostre nelle Marche nell’estate 2018 da segnare nella vostra agenda.

Siete pronti a fare un viaggio nelle Marche attraverso le più belle mostre dell’estate 2018?

Segni della scultura 2018
Segni della scultura 2018

Mostre Marche agosto/settembre 2018

Segni della scultura 2018 – La percezione del presente a Cagli

Dall’8 al 30 settembre 2018, Palazzo Berardi Mochi-Zamperoli a Cagli, in via Alessandri, ospita la mostra dal titolo “Segni della scultura 2018 – La percezione del presente”, con opere di Bruno Mangiaterra e Bruno Marcucci.

La mostra d’arte contemporanea è aperta tutti i giorni dalle ore 16 alle ore 19 a ingresso libero.

Mosè in Egitto / Ricciardo e Zoraide 1818-2018

“Mosè in Egitto / Ricciardo e Zoraide 1818-2018” è l’evento in mostra presso la Casa Rossini di Pesaro fino al 18 novembre. La mostra arricchisce lo spazio della casa natale del grande artista in occasione del Rossini Opera Festival. L’esposizione proporrà le due celebri opere entrambe composte nel 1818 per Napoli. Saranno esposti due autografi, spartiti, un teatrino in miniatura, ritratti e bozzetti.

La mostra è aperta da martedì a domenica e i festivi dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.30.

Gente comune a Fano

Gente comune è la mostra delle opere di Davide Balossi e Nando Crippa in scena presso la Galleria Carifano di Palazzo Corbelli a Fano fino al 30 settembre 2018. In scena più di 50 opere tra sculture e disegni che raccontano un’umanità semplice, uomini e donne comuni che tutti possiamo riconoscere.

La mostra osserva il seguente orario: fino al 2 settembre da giovedì a domenica dalle 19.30 alle 22.30, dal 5 al 30 settembre da giovedì a domenica dalle 17 alle 20.

Elogio della mitezza a San Severino Marche

Da giovedì 30 agosto e fino al 30 settembre 2018, il Palazzo Manuzzini di San Severino Marche, nella Pinacoteca Comunale, ospita “Elogio della mitezza”, una mostra a cura di AAC Platform con Camilla Boemio che propone le opere di Maria Elisa D’Andrea, Maria Antonietta Scarpari, Giorgio Staffolani e Ashraf Fayadh.

La mostra è aperta con i seguenti orari: da martedì a sabato dalle 9.15 alle 13 e dalle 15 alle 19; domenica dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 19.

The end a Senigallia

Fino al 30 settembre 2018 SpazioArte – Fondazione A.R.C.A. a Senigallia ospita The end, con in scena le opere di Enzo Belli, Cristina Messora e Alessandro Gagliardini: una mostra dedicata alle ricerche in bianco e nero di due artisti emiliani e di un fotografo. Prima della chiusura della mostra è in programma un laboratorio per bambini dal titolo Il carosello.

Bud Spencer e Terence Hill in mostra a Camerano

Fino al 9 settembre 2018 lo spazio espositivo dei locali della BCC di Camerano, in piazza Roma 5, ospita una mostra dedicata ai grandissimi Bud Spencer e Terence Hill. Una retrospettiva che propone disegni, action figure, clip test di cartoon umoristici a opera di Alberto Baldisserotto e dedicata a chi ama i film di Bud e Terence. Nelle serate del 7-8-9 settembre, in occasione della Festa del Rosso Conero, l’artista proporrà un’esibizione live.

La mostra è aperta dalle 18.30 alle 20 e dalle 21 alle 23.

Mostra del Gruppo “La Prospettiva” a Camerano

Fino al 9 settembre 2018, l’Atrio di Palazzo Mancinforte, in piazza Roma 5 a Camerano, ospita la mostra del gruppo La Prospettiva. Dalle 18 alle 23.30 si potranno ammirare le opere fotografiche del gruppo. La mostra rientra nelle iniziative organizzate in occasione della Festa del Patrono e del Rosso Conero.

Dentro un cielo compare un’isola. Le arti povere in Italia fra disegno e fotografia (1963-1980) a Jesi

Fino al 4 novembre a Jesi, nelle sale di Palazzo Bisaccioni, si terrà la mostra “Dentro un cielo compare un’isola. Le arti povere in Italia fra disegno e fotografia (1963-1980)”, un percorso espositivo che ci propone le opere di 32 artisti e che ci mostrano i cambiamenti della società italiana del boom economico.

La mostra è aperta dal lunedì alla domenica e festivi con i seguenti orari: 9.30 – 13.00 / 15.30 -19.30.

Opere salvate dal terremoto da Camerino e dalle terre Sistine a Rotella

Il Museo di arte sacra Ciccolini di Rotella, in provincia di Ascoli Piceno, ospita una mostra dedicata alle opere salvate dal terremoto. Fino al 30 settembre, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.30, si potranno ammirare opere d’arte dal ‘200 al ‘600 provenienti da musei e chiese danneggiati dal sisma.

Emanuela Sforza “LA MIA DANZA” a Trecastelli

Fino al 21 ottobre il Museo Nori De’ Nobili di Ripe ospita la mostra, a cura di Simona Zava, che propone una trentina di scatti in bianco e nero che mettono in luce il lavoro dell’artista e il mondo della danza da lei ritratto.

L’ingresso e le visite guidate, per singole persone e gruppi, sia alla mostra che al museo, sono gratuiti.

Marc Chagall. Le favole e altre storie

Marc Chagall. Le favole e altre storie a Recanati

Da giovedì 5 luglio e fino al 30 settembre Villa Colloredo Mels di Recanati ospita “Marc Chagall. Le favole ed altre storie“, il magnifico racconto di un Maestro dell’arte del Novecento. I visitatori potranno ammirare 20 acqueforti dell’artista che raccontano la favola. La mostra è curata da Andrea Pontalti e presenta una ristretta ma significativa selezione di opere dell’artista russo, anche un olio su tela e una tecnica mista che raramente si vedono in mostra.

L’evento si pone all’interno di un programma più ampio di valorizzazione del territorio nel progetto Recanati verso l’infinito.

La mostra sarà aperta dal 5 luglio fino al 30 settembre con il seguente orario di apertura.

  • Nei mesi di luglio e agosto tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 19
  • A settembre dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18
  • Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

Il biglietto unico della mostra e circuito Recanati Musei ha un costo di 10 euro intero, ridotto a 7 euro e 5 euro, omaggio minori fino a 19 anni, soci Icom, giornalisti muniti di regolare tesserino, disabili e la persona che li accompagna.

Giallo Jacono a Senigallia – dal 28 luglio al 2 settembre

Sabato 28 luglio a Senigallia inaugurazione della mostra “Giallo Jacono“, con 70 opere pittoriche originali che raccontano ai visitatori il percorso artistico dell’Uomo del Cerchio. Sabato 28 luglio alle ore 18.30 al Palazzetto Baviera apre l’evento che proporrà anche le prime cento copertine del settimanale di fantascienza Urania e quelle del settimanale di spionaggio Segretissimo.

La mostra sarà visitabile fino al 2 settembre, dal martedì alla domenica, dalle ore 17 alle ore 23 (ingresso libero). Domenica 29 luglio, invece, si terrà la conferenza “Gialli dentro il cerchio rosso di Carlo Jacono”, alle ore 21,15 nella sala conferenze di Palazzetto Baviera.

Visite guidate alla Collezione di Villa Ferretti a Castelfidardo

Castelfidardo, in provincia di Ancona, propone fino al 30 settembre 2018 visite guidate alla sua collezione organizzata in un percorso espositivo che proporrà arte, leggende, curiosità e molto altro ancora. Tre i temi della collezione: il ricordo della famiglia e del Palazzo Ferretti di Ancona, il primato della Chiesa con pezzi di arte sacra, l’arte marchigiana anche popolare, senza dimenticare la visita alla cappella della villa.

Fino al 30 settembre visite guidate alle ore 18 solo su prenotazione al numero 071780156. La visita ha una durata di 45 minuti. Il biglietto di ingresso intero ha un costo di 5 euro, ridotto dai 6 ai 14 anni, oltre i 65 anni, scolaresche e soci Italia Nostra di 4 euro, gratuito per i bambini fino a 5 anni, disabili e accompagnatori. Villa Ferretti si trova in via della Battaglia 33 a Castelfidardo.

Dentro un cielo compare un’isola. Le arti povere in Italia fra disegno e fotografia (1963-1980) a Jesi

Palazzo Bisaccioni, fino al 4 novembre 2018, ospita “Dentro un cielo compare un’isola. Le arti povere in Italia fra disegno e fotografia (1963-1980)“, un percorso espositivo curato da Andrea Bruciati che ci presenterà le opere di 32 artisti che ci raccontano i cambiamenti della società italiana.

La mostra è aperta dal lunedì alla domenica e festivi dalle ore 9.30 alle ore 13 e dalle ore 15.30 alle ore 19.30. Chiuso a Ferragosto.

Scorci di Marca, mostra fotografica a Fermo

Fino a mercoledì 12 settembre Artasylum, in piazza del Popolo a Fermo, ospita “Scorci di Marca”, una mostra fotografica di Maurizio Marcaccio, un viaggio che ci porterà a conoscere il territorio marchigiano, tra scorci di borghi e di paesaggi. La mostra è aperta tutti i giorni dalle 17 fino a chiusura.

Il Quattrocento a Fermo – Tradizione e avanguardie, da Nicola di Ulisse a Carlo Crivelli

Il Quattrocento a Fermo – Tradizione e avanguardie, da Nicola di Ulisse a Carlo Crivelli” è una mostra che si svolge fino al 2 settembre 2018 presso la Chiesa San Filippo della città marchigiana. Una mostra che ci propone le opere di grandi pittori per poter ammirare com’era la Fortezza del Girfalco, distrutta nel 1446. Opere d’arte come dipinti, miniature, ma anche sculture, ceramiche, tessuti e oreficerie conservate e messe in mostra per fare un viaggio nel ‘400 marchigiano.

Il Verde. Botanica e res rustica in libri e stampe antiche a Urbania

Il Palazzo Ducale di Urbania ospita fino al 31 ottobre 2018 la mostra “Il Verde. Botanica e res rustica in libri e stampe antiche“, un evento che fa parte del progetto editoriale di ricostruzione della biblioteca a stampa di Casteldurante di Francesco Maria II Della Rovere. L’esposizione propone libri, oggetti d’arte, cartografia, mappe e molto altro ancora.

La danza della materia a Fossombrone

Inaugura domenica 29 luglio la mostra La danza della materia a Fossombrone, con opere di Pierluigi Boschetti. Presso la galleria d’arte Elettra a Sant’Anna del Furlo di Fossombrone, uno spazio che fa parte della nota Casa degli Artisti di Andreina de Tomassi e Antonio Sorace, potremo ammirare una serie di opere scultoree realizzate dall’artista dalla fine degli anni Ottanta fino a oggi.

La danza della materia a Fossombrone
La danza della materia a Fossombrone

Il Correggio ritrovato a Senigallia

La Sant’Agata di Senigallia in mostra nella città in provincia di Ancona, per la mostra “Il Correggio ritrovato“. La patrona di Catania è stata ritratta dall’artista mentre contemplava i simboli del suo martirio. Il capolavoro è arrivato a Senigallia alla fine dell’Ottocento, donato da un nobile inglese.

La mostra, curata da Giuseppe Adani, propone immagini e testi che raccontano il Correggio e il suo dipinto.

Cracking art. Arte rigenerante a San Benedetto del Tronto

Il Giardino Nuttate de Lune di San Benedetto del Tronto ospita fino al 30 settembre 2018 “Cracking Art. Arte rigenerante“. L’Associazione Culturale Verticale d’Arte, insieme al Comune di Acquaviva Picena e con il Comune di San Benedetto del Tronto, propone questo progetto di arte pubblica per la Fortezza di Acquaviva Picena e il Giardino “Nuttate de Lune” di San Benedetto del Tronto.

Animali fuori scala invaderanno gli spazi espositivi per la gioia di grandi e piccini.

Conchiglie ed Acquasantiere dal ‘600 ad oggi a Cupra Marittima

Il Museo Malacologico di Cupra Marittima ospita fino al 31 agosto 2018 la mostra “Conchiglie ed Acquasantiere dal ‘600 ad oggi”: reperti storici in pietra, ceramica, porcellana, bronzo, madreperla, ma anche un’esposizione personale del ceramista sambenedettese Patrizio Marcelli.

La mostra si terrà a Cupra Marittima, in provincia di Ascoli Piceno, presso il Museo Malacologico, fino al 31 agosto 2018, con i seguenti orari: a luglio e ad agosto tutti i giorni dalle ore 16 alle ore 22.

Panta rei alla Galleria Nazionale delle Marche di Urbino

Urbino ospita fino a domenica 2 settembre 2018 la mostra Panta Rei, dedicata all’artista Giò Pomodoro, presso la Galleria Nazionale delle Marche. Gli spazi di Palazzo Ducale ospitano la mostra dedicata all’artista montefeltrino, morto a Milano nel 2002. Un omaggio al maestro marchigiano a 16 anni dalla sua scomparsa e a 14 anni dall’inaugurazione della piazza a lui dedicata a Orciano di Pesaro, sua città natale.

Giorgio de Chirico e la Neometafisica a Osimo

Fino al 4 novembre 2018 Palazzo campana a Osimo ospita la mostra “Giorgio de Chirico e la Neometafisica“, a cura di Vittorio Sgarbi e con la collaborazione di Maria Letizia Rocco. Esposte più di 60 opere tra dipinti, sculture, disegni e grafiche che arrivano dalla collezione della Fondazione Giorgio e Isa de Chirico.

La mostra sarà aperta con i seguenti orari. Tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 20. Dall’1 agosto al 9 settembre dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 20. Dal 10 settembre al 4 novembre dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19. Il biglietto intero ha un costo di 8 euro, ridotto a 6.

L’arte surreale, Salvador Dalì e Max Ernst a Porto Recanati

Il mondo surrealista di Salvador Dalì e Max Ernst è in mostra presso il Castello Svevo di Porto Recanati fino al 2 settembre. In tutto saranno proposte 60 opere grafiche, 40 appartenenti a Dalì, 20 opera di Max Ernst.

La mostra sarà aperta fino al 2 settembre da martedì a venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15 alle ore 18. Sabato e domenica dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 17 alle ore 20. Il biglietto di ingresso costa 5 euro, gratuito fino ai 18 anni di età.

ABBRONZATISSIMA. Glamour e Arte all’ombra delle Palme a San Benedetto del Tronto

La Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, ospita fino al 16 settembre 2018 la mostra “ABBRONZATISSIMA. Glamour e Arte all’ombra delle Palme”, che ci parla di costume, moda mare e storia del turismo nelle Marche, nel corso del XX secolo.

Curata dal Prof. Stefano Papetti e dall’Associazione culturale “Verticale d’Arte”, propone un viaggio indietro nel tempo quando si andava al mare per prescrizioni mediche, per poi cambiare e trovare nelle spiagge il luogo di villeggiatura più amato e preferito dagli italiani.

La mostra è aperta tutti i giorni fino al 16 settembre 2018 dalle ore 18 alle ore 24. L’ingresso è libero.

Forme sensibili al Museo Omero di Ancona

Da sabato 7 luglio e fino al 16 settembre 2018 il Museo Tattile Statale Omero di Ancona ospita “Forme Sensibili”, una mostra a cura di Nunzio Giustozzi che porta in scena l’arte di cinque artisti marchigiani con quasi 40 opere tra sculture, disegni e bozzetti fatti di diversi materiali.

L’ingresso è libero e la mostra è aperta con i seguenti orari: luglio e agosto dal mercoledì al sabato dalle 17 alle 20, domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. I giovedì dal 12 luglio al 16 agosto per la rassegna Sensi d’estate apertura straordinaria dalle 21 alle 24. A settembre, dal mercoledì al sabato dalle 16 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Eventi passati

Animavì Festival

Animavì Festival non è solo un importante appuntamento di cinema che la città marchigiana di Pergola ospita per la terza edizione. Dall’11 al 15 luglio 2018 saranno tantissimi gli eventi e le mostre da visitare, insieme a presentazioni di libri, workshop, tavole rotonde, approfondimenti e anche degustazioni.

Due le mostre permanenti che si terranno nei giorni di Animavì. A Pergola dalle ore 14 alle ore 18 presso la Chiesta di Sant’Orsola ESSO installation, video, clothes, petroleum Carloni – Franceschetti. A Sassoferrato dalle ore 17 alle ore 23, nella ex Chiesa San Giuseppe lavoratore, disegni e corti di Simone Massi.

Tommaso Paolucci, la meraviglia e l’ammirazione del nostro tempo a Sassoferrato

Tommaso Paolucci, la meraviglia e l’ammirazione del nostro tempo è la mostra che si terrà a Sassoferrato, in provincia di Ancona, fino a domenica 29 luglio 2018, presso la Chiesa di San Giuseppe in piazza Matteotti. La Bottega Teatro Marche propone un percorso nella sua arte e nella sua storia, tramite foto, locandine, pensieri.

La mostra è aperta tutti i giorni dalle ore 17 alle ore 23, il sabato e la domenica anche dalle ore 10 alle ore 13. L’ingresso è gratuito.

Visioni, mostra personale di Sergio Marcelli a Moresco

L’artista anconetano, classe 1971, fotografo e film maker, propone un viaggio nei suoi lavori con una trentina di fotografie in bianco e nero e a colori e due cortometraggi, del 1993 e del 2018. La mostra sarà aperta fino al 5 agosto 2018 presso Tomav di Moresco, in provincia di Fermo. E’ aperta tutti i venerdì, sabato e domenica.

Robert Doisneau: le Temps Retrouvé a Senigallia

Continua a Senigallia la bellissima mostra dedicata al fotografo francese. La retrospettiva ci propone un viaggio nel suo lavoro, attraverso 50 scatti iconici e significativi, che propongono i temi a lui più cari: i bambini, la strada, i luoghi pubblici, la quotidianità, i grandi protagonisti dell’arte e della cultura del passato.

La mostra è organizzata dal Comune di Senigallia in collaborazione con ONO arte contemporanea, l’Atelier Robert Doisneau e la Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi.

Etichette:
Marche Weekend