Pubblicato in: News

La nuova cabinovia sul Monte Catria : aperta la stagione sciistica 2019

Manuela ChimeraManuela Chimera 1 settimana fa
La nuova cabinovia sul Monte Catria

Aperta la stagione sciistica 2019 nelle Marche con una importante novità. E’ stata attivata, infatti, la nuova cabinovia sul Monte Catria. Dopo 10 mesi di lavori, da sabato 2 febbraio è ora disponibile una nuova cabinovia sul Monte Catria: potrete arrivare da Frontone sulle piste da sci in soli 20 minuti. Michele Oradei e Mirco Ravaioli, i gestori, hanno commentato con soddisfazione la riuscita dell’opera: “Siamo molto soddisfatti ed orgogliosi di quanto realizzato. E’ stato portato a termine un altro stralcio, forse il più importante, del progetto di sviluppo della stazione montana del Catria. L’impianto permetterà di salire da Frontone, frazione Caprile, fino alla cima del Catria, a quota 1400 metri. Il sistema pulsé garantirà la salita in circa 20 minuti con un dislivello di poco meno di 900 metri ed una lunghezza di linea di 2 chilometri. L’impianto è dotato di ben 98 confortevoli cabine chiuse biposto con seduta, e spazio esterno per alloggiare gli sci. Il tempo di percorrenza è prestabilito e non si avranno interruzioni, a differenza di quanto accadeva in precedenza”.

Anche il sindaco Francesco Passetti ha parole di lode per questo impianto, realizzato anche grazie ai finanziamenti resi disponibili per gli impianti a fune dalla Regione Marche: “L’amministrazione comunale è orgogliosa di vedere completato il tassello più importante del progetto di sviluppo del comprensorio del Catria. L’intervento, che è stato realizzato grazie alla partecipazione della Provincia, proprietaria della cabinovia, amplia notevolmente il numero dei potenziali fruitori con ricadute turistiche importantissime per Frontone e tutto il comprensorio montano. Tutto ciò è stato possibile grazie a un grandissimo lavoro di squadra che ha coinvolto amministratori e tecnici di comune, provincia e regione, l’ente di uso civico proprietario delle aree Università degli Uomini Originari di Frontone e i gestori della cabinovia, che hanno offerto un supporto determinante sia nel corso della progettazione che dell’esecuzione dei lavori e durante le operazioni di collaudo”.

Cabinovia sul Monte Catria e impianti sciistici: le novità

Cabinovia sul Monte Catria

Oltre alla realizzazione della nuova cabinovia sul Monte Catria, sono state ammodernate sia la stazione a valle che a monte. Saranno presenti nuove stazioni di imbarco e sbarco. Al momento della salita e della discesa, l’impianto rallenterà la sua velocità in modo da facilitare le operazioni.

Inoltre, con la riapertura della stagione sciistica 2019, gli appassionati troveranno un’altra graditissima sorpresa: le piste Cotaline e Direttissima sono state ampliate (di più di 50 centimetri). E tutto grazie ai lavori di messa in sicurezza delle piste. Entrambe le piste saranno servite dalla nuova seggiovia triposto.

Riaperto anche il Kinderland Adventure Park, il parco giochi tematico sulla neve dedicato ai più piccini. A quota 1400 metri di altezza, i bambini potranno divertirsi con la pista da bob, due piste per le ciambelle, una pista a ostacoli, il salta-salta e tanti altri giochi. Senza dimenticare il tapis roulant loro dedicato.

Come di consueto, poi, durante il week-end verranno organizzate ciaspolate e passeggiate, ci saranno i maestri di sci Amsi e potrete anche noleggiare sci, snowboard e ciaspole alla partenza della cabinovia. Inoltre sul rifugio Monte Catria Cotaline vi aspettano i piatti tradizionali della cucina marchigiana, mentre i più freddolosi potranno gustare una cioccolata calda davanti al camino. Potrete anche dormire al rifugio: saranno messe a disposizione sette camere con trenta posti letto.

Vi consigliamo, prima di salire sul Monte Catria, di tenere sempre sotto controllo sia la pagina ufficiale che la pagina Facebook Funivie Monte Catria, in modo da essere aggiornati in tempo reale in merito alle aperture, legate alle condizioni meteo.

Per informazioni sui principali impianti sciistici nelle Marche, non dimenticatevi di leggere il nostro articolo in merito.