Pubblicato in: News

Banksy: opere in mostra a Osimo

Manuela ChimeraManuela Chimera 3 settimane fa
Banksy: opere in mostra al Palazzo Campana di Osimo
Foto: @Pixabay

Finalmente il Comune di Osimo ha svelato l’artista (tenuto finora segretissimo) per quanto riguarda la mostra primaverile sull’arte contemporanea. Siete pronti? Tenetevi forte: si tratta niente meno che di Banksy. Esatto, proprio così: Banksy, opere in mostra al Palazzo Campana di Osimo è la grande novità artistica di primavera. Osimo ha deciso, infatti, di dedicare una grande mostra alla street art contemporanea e al suo artista più amato (nonché più misterioso, visto che la sua identità è ancora avvolta nel mistero).

Banksy in mostra a Osimo
Foto: @Pixabay

Banksy, opere in mostra a Osimo: le date dell’esposizione

La mostra di Osimo dedicata a Banksy si terrà dal 28 marzo al 7 luglio 2019. Ad ospitare le opere saranno gli spazi di Palazzo Campana, nel cuore del centro storico. Troverete Palazzo Campana in Piazza Dante: la sede espositiva è la medesima delle mostre curate da Vittorio Sgarbi (“Da Rubens a Maratta”, “Lotto, Artemisia, Guercino” e “Giorgio de Chirico e la Neometafisica”).

Banksy, quali opere ci attendono a Osimo?

La mostra di Banksy a Osimo contiene una selezione delle opere più famose dell’artista, opere ormai iconiche. Mauro Pellegrini, assessore alla Cultura e vicesindaco, ha confermato che le opere che vedremo a Osimo saranno le medesime della mostra attualmente in corso a Firenze (ne parlano anche i nostri amici di Firenze Weekend). La mostra di Firenze, presso Palazzo Medici Riccardi, ospita una ventina fra le opere più celebri di Banksy. L’esposizione rimarrà a Firenze fino al 24 febbraio, salvo poi trasferirsi a Osimo a partire dal 28 marzo. Nel frattempo, a Milano c’è un’altra mostra dedicata a Banksy, ma le opere qui rimarranno al Mudec fino al 14 aprile. I nostri amici di Milano Weekend vi forniranno tutte le informazioni del caso.

Per realizzare questa mostra a Palazzo Campana, il Comune cercherà di ottenere la collaborazione della Fondazione don Carlo Grillantini, dell’Istituto Campana per l’istruzione permanente e anche dell’associazione culturale “Metamorfosi”.

Come arrivare a Osimo?

Potete arrivare a Osimo in:

  • auto: autostrada Adriatica A14 Bologna-Taranto, uscita Ancona Sud-Osimo, poi SS16 e seguire per Osimo e centro città
  • treno: si può scendere alla stazione ferroviaria di Ancona e poi proseguire via autobus/taxi. Oppure si può scendere alla stazione ferroviaria di Osimo-Castelfidardo e poi prendere la Linea N della ConeroBus
  • autobus: collegamenti con Ancona (Linea N), Agugliano (Linea I), Filottrano (Linea Q), Osimo Stazione (Linea N), Offagna (Linea O), Polverigi (Linea I), Santa Maria Nuova (Linea I) e coincidenze per Recanati e Loreto da Castelfidardo (Linea R) e per Jesi da Filottrano (Linea P) tramite le Autolinee Conero Bus. Collegamenti per Castelfidardo tramite Autolinee SAP Viaggi, per Camerano e Marcelli di Numana tramite Autolinee Reni e per Macerata tramite Autolinee Contram
  • aereo: l’aeroporto più vicino è quello di Ancona-Falconara
  • nave: il porto più vicino è quello di Ancona

Dove parcheggiare a Osimo?

Se arrivate in auto a Osimo, troverete un Maxiparcheggio a pagamento in via Cristoforo Colombo. Da qui parte un impianto di risalita gratuito che vi porta fino al centro storico (è chiamato Tiramisù). I pullman possono fermarsi nella stazione capolinea degli autobus che si trova davanti al parcheggio multipiano, mentre dietro il Maxiparcheggio c’è un’area di sosta per i camper con servizi di carico acqua e pozzetto di scarico (ma non ha molti posti a disposizione). La sosta nell’area camper di via De Gasperi è consentita per massimo 72 ore ed è a pagamento.

Via | Il Resto del Carlino