Pubblicato in: News

Rugby nei Parchi 2019, tappa ad Ancona

Rugby nei parchi 2019, tappa ad Ancona

Amici sportivi, ricordatevi che sta per tornare l’ottava edizione di Rugby nei Parchi 2019. Dal 23 marzo al 18 maggio, in sei città italiane bambini e famiglie potranno cimentarsi nel gioco del rugby. E una di queste tappe passa proprio ad Ancona. L’edizione 2019 di Rugby nei Parchi inizierà sabato 23 marzo a Marsala e si concluderà il 18 maggio a Genova. Per quanto riguarda la tappa di Ancona, invece, si terrà sabato 13 aprile. Ma come funziona Rugby nei Parchi? Come partecipare?

Rugby nei Parchi 2019: che cos’è e scopo della manifestazione

Alla base di questa nuova edizione di Rugby nei Parchi 2019 c’è il concetto che i parchi pubblici, oltre ad essere il polmone verde delle città, sono anche spazi di aggregazione. Qui i bambini possono riunirsi e giocare, divertendosi. Rugby nei Parchi 2019 è una manifestazione dedicata ai bambini e ai ragazzi di età compresa fra i 5 e i 12 anni. La palla ovale farà il giro dell’Italia, promuovendo i valori dello sport e le aree verdi cittadine.

Roberta Guaineri, assessore allo Sport del Comune di Milano (città dove è stata lanciata la prima edizione di questa manifestazione), ha così spiegato: “Come amministrazione siamo molto felici e orgogliosi che questa manifestazione lanciata a Milano sia diventata negli anni un evento di respiro nazionale. Il successo di questo momento di festa e di sport che coinvolge i bambini e le loro famiglie negli spazi verdi pubblici della città risiede nella capacità di veicolare con gioia tramite il gioco del rugby valori come lo spirito di squadra e il rispetto dell’avversario, fondamentali per la crescita e la formazione di cittadini consapevoli”.

Rugby nei Parchi 2019: novità di questa edizione

Tante le novità che vi attenderanno in questa ottava edizione di Rugby nei Parchi 2019. Prima di tutto verrà organizzato il Trofeo Rugby nei Parchi, torneo per i bambini delle squadre partecipanti che riconosce il valore dei giovanissimi rugbisti, con premi adatti all’occasione. Ci sarà, per esempio, il Premio Fairplay e il Premio per i più piccoli.

In ogni città, poi, la squadra organizzatrice potrà invitare altre squadre del territorio per partecipare alle gare, togliendosi per un giorno la maglia di appartenenza. Perché è questo il vero spirito del Trofeo Rugby nei Parchi: giocare in un parco pubblico come e con chi si vuole. Anche Antonio Raimondi, voce storica del rugby nostrano, si è così espresso: “Rugby nei Parchi è ormai un punto di riferimento per chi lavora nell’ambito della promozione dello sport di base. E’ uno strumento potentissimo per avvicinare le famiglie ai valori del nostro sport. E’ un evento che ormai trova la ragione d’essere sia nelle città dove il rugby ha una tradizione radicata come Padova e Parma, sia dove le radici sono ancora giovanissime, ma la passione non è inferiore, come ad esempio Ancona. Inoltre ci mette a contatto con realtà fantastiche come quella di Marsala che utilizzano il rugby come strumento di inclusione sociale che si lega a filo diretto con il Cus Milano che attraverso il progetto Insieme sta portando la palla ovale nelle periferie milanesi. Infine essere a Genova ha un significato speciale”.

Rugby nei Parchi 2019: le date

Per completezza, ecco tutte le date di Rugby nei Parchi 2019 (la manifestazione si svolge sempre di sabato):

  1. 23 marzo: Marsala
  2. 30 marzo: Parma
  3. 13 aprile: Ancona
  4. 4 maggio: Milano
  5. 11 maggio: Padova
  6. 18 maggio: Genova

Per quanto riguarda le indicazioni stradali su come arrivare ad Ancona, vi invitiamo a leggere la nostra piccola guida in merito.

Etichette:
Marche Weekend