Pubblicato in: Evergreen

Mole Vanvitelliana Ancona: come arrivare, orari e parcheggio dell’ex Lazzareto

Mole Vanvitelliana Ancona, isolotto del Lazzaretto
Foto: Djsip [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], from Wikimedia Commons

Mole Vanvitelliana Ancona: una delle architetture da visitare nel capoluogo marchigiano. Nota anche come il Lazzaretto o l’ex Lazzaretto di Ancona, è un edifico ideato dall’architetto Luigi Vanvitelli. La sua particolarità è che sorge su un’isola artificiale di forma pentagonale, all’interno del Porto di Ancona. L’isolotto è collegato alla terraferma da tre ponti, mentre il canale che lo separa dalla terraferma è chiamato Mandracchio. Restaurato a partire dal 1997, attualmente è una delle location anconetane preferite per mostre, eventi e spettacoli.

Mole Vanvitelliana Ancona: storia e origini del Lazzaretto

Fu Papa Clemente XII, nel XVIII secolo, a voler migliore le condizioni del Porto di Ancona, affidando il tutto all’architetto Luigi Vanvitelli (in seguito sarebbe diventato famoso grazie alla Reggia di Caserta). Originariamente il Vanvitelli progettò il Molo Nuovo, attualmente parte del Molo Nord e il nuovo Lazzaretto, su un’isola artificiale da lui stesso realizzata. I lavori iniziarono nel 1733 e finirono solamente dieci anni dopo. All’inizio il Lazzaretto, oltre a fungere da sanatorio pubblico, era anche una fortificazione per la difesa del Porto, un deposito merci e una protezione dall’azione del mare. Nel corso del tempo, poi, venne anche usato come ospedale militare.

Nel 1884 si decise di usare il Lazzaretto come raffineria di zucchero, salvo tornare una cittadella militare nel corso delle due Guerre Mondiali. Finita la Seconda Guerra, nel 1947, divenne un deposito tabacchi. Arriviamo così nel 1997, quando il Comune di Ancona ne acquisisce la proprietà e dà inizio al restauro. Attualmente la Mole Vanvitelliana viene usata per mostre, eventi e spettacoli. Inoltre qui ha sede anche il Museo Tattile Omero.

Mole Vanvitalliana Ancona: il Portale d’Ingresso e il Tempietto di San Rocco

Mole Vanvitelliana Ancona: il Tempietto di San Rocco
Foto: kyklops [CC BY-SA 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)], via Wikimedia Commons

La Mole Vanvitelliana di Ancona ha due punti particolari d’interesse. Il primo è il Portale d’Ingresso: realizzato in pietra d’Istria, sorge al di fuori delle mura del Lazzaretto vero e proprio. Come ordine architettonico, quello usato è la variante del tuscanico, mentre il disegno della Porta è caratterizzato dall’uso del bugnato (rappresenta la fortificazione del Porto e del Lazzaretto stesso). In passato, il Portale appariva più alto e slanciato. Il particolare aspetto appiattito attuale deriva dal fatto che, quando venne costruito il ponte che lo collega alla terraferma, vista la differenza di altezza, parte del basamento venne interrato.

Il secondo punto di interesse è il Tempietto di San Rocco, situato proprio al centro del Lazzaretto. E’ una piccola chiesa pentagonale, anch’essa costruita in pietra d’Istria. L’ordine architettonico è il dorico. Vanvitelli costruì questo edificio nel periodo di passaggio fra il Barocco e il Neoclassicismo. I lati del tempio furono volutamente costruiti aperti, in modo che anche le persone in quarantene nelle loro stanze potessero assistere alla Messa.

Mole Vanvitelliana Ancona: eventi

Per quanto riguarda gli eventi, le mostre e gli spettacoli organizzati negli spazi della Mole Vanvitelliana di Ancona, vi rimandiamo al sito ufficiale del Lazzaretto: qui troverete orari e date di tutti gli eventi in programma. Vi conviene tenere sotto controllo anche la Pagina Facebook del Lazzaretto, per eventuali cambiamenti di date e orari dell’ultimo minuto.

Mole Vanvitelliana Ancona: orari

Anche per quanto riguarda gli orari di apertura della Mole Vanvitelliana di Ancona, vi consigliamo di controllare di volta in volta in base all’evento o alla mostra che volete andare a vedere. In generale, gli orari di apertura della Mole Vanvitelliana di Ancona sono i seguenti:

  • Lunedì: chiuso
  • Martedì: 8-19.15
  • Mercoledì: 8-19.15
  • Giovedì: 8-19.15
  • Venerdì: 8-19.15
  • Sabato: 8-19.15
  • Domenica: 8-19.15

E’ infatti possibile accedervi anche solo per visitare i suoi spazi esterni, senza per forza dover accedere a mostre o spettacoli.

Mole Vanvitelliana Ancona: come arrivare e indirizzo

Se volete usare il navigatore per raggiungere la Mole Vanvitelliana di Ancona, questo è l’indirizzo: Banchina Nazario Sauro, 28. Le coordinate satellitari sono:

  • 43°36’30.6″N
  • 13°30’40.03″E
  • Potete arrivare alla Mole Vanvitelliana di Ancona in:

    • auto: autostrada A14, uscita Ancona Nord, Strada Statale 76 direzione Ancona, uscita Ancona Nord, Strada Statale 16 (indicazioni Ancona centro/porto), seguire indicazioni per Porto, Imbarco Crociere Cruise Terminale e Mole Vanvitelliana; autostrada A14, uscita Ancona Sud, Strada Statale 16, Asse Nord Sud direzione Porto, seguire indicazioni per Imbarco Crociere Cruise Terminale e Mole Vanvitelliana. L’ingresso è raggiungibile rimanendo all’interno dell’area portuale
    • treno: la Mole si trova a 1 km dalla Stazione di Ancona Centrale. Da qui potrete raggiungerla a piedi in circa 15 minuti o prendendo la linea 1/4 di autobus, scendendo alla quinta fermata
    • aereo: l’aeroporto più vicino è il Raffaello Sanzio di Ancona-Falconara. Da qui potrete prendere taxi, autobus, il treno presso la stazione di Castelferretti (dirimpettaia all’aeroporto) o noleggiare un’auto
    • nave: il Porto di Ancona si trova a 1 km, quindi a 15 minuti a piedi. Ci sono anche collegamenti via autobus

    Mole Vanvitelliana Ancona: parcheggio

    Per quanto riguarda i parcheggi, potete parcheggiare l’auto nei pressi della Mole Vanvitelliana, in zona Fiera. L’area di sosta della Mole si trova in zona Mandracchio, fra Mole e Mercato Ittico, vicino al passaggio a livello. I posti auto sono scoperti: da qui potrete accedere alla Mole Vanvitelliana, al monumento di Porta Pia, al quartiere degli Archi e al centro di Ancona.

    Un altro parcheggio è il Parcheggio Traiano, in via XXIX Settembre, 2 (sempre zona Porto).

    Mole Vanvitelliana Ancona: contatti

    Per ulteriori informazioni, se volete chiedere chiarimenti su spettacoli o orari, ecco i contatti della Mole Vanvitellana di Ancona:

    • telefono: 071/2225038
    • fax: 071/2225038
    • email: info@lamoleancona.it
    • Facebook: facebook.com/laMoleAncona
    • Instagram: instagram.com/laMoleAncona
    Etichette:
    Marche Weekend