Pubblicato in: News

Il miglior Bianchello del Metauro sbarca a Roma

I 9 del Bianchello del Metauro

Le Marche partono alla conquista di Roma. Il miglior Bianchello del Metauro, infatti, sbarca a Roma grazie a un prestigioso seminario del prodotto DOC marchigiano, il Bianchello del Metauro. Giovedì 4 ottobre la sede FIS di Roma ospiterà questo seminario di degustazione, alla presenza di circa 100 sommelier. Non è certo un caso che si svolga adesso questo seminario: nel 2019 la DOC festeggerà i suoi primi 50 anni. Tuttavia la storia narra che il Bianchello del Metauro ha origini molto più antiche. Nel 207 a.C. si svolse la celebra Battaglia del Metauro. E si vocifera che Asdrubale venne sconfitto proprio a causa del troppo Bianchello bevuto.

Il miglior Bianchello del Metauro: il seminario di degustazione a Roma

Per la DOC marchigiana si tratta della “Prima volta” di prestigio. Il seminario di degustazione si terrà proprio presso la sede della Federazione Italiana Sommelier a Roma, con una degustazione privata riservata a 100 sommelier. Il titolo del seminario sarà: “Bianchello d’Autore: alla scoperta di un vino dal sapore autentico”. E’ la prima volta in assoluto che questa eccellenza delle Marche verrà valutata da più di 100 professionisti, con un appuntamento esclusivo che interesserà l’associazione guidata da Franco Maria Ricci.

Il programma dell’evento prevede un assaggio in singolo turno, il tutto accompagnato da gustosi prodotti tipici marchigiani. E’ un modo per far conoscere e promuovere l’etichetta di “Bianchello d’Autore“. Di questo progetto fanno parte le cantine:

  • Bruscia
  • Cignano
  • Di Sante
  • Fiorini
  • Il Conventino di Monteciccardo
  • Mariotti
  • Morelli
  • Terracruda
  • Villa Ligi

Il tutto è stato reso possibile anche grazie al sostegno di IMT – Istituto Marchigiano di Tutela Vini.

I produttori della DOC sono soddisfatti di questa occasione unica: “Siamo onorati e impazienti di far conoscere il nostro grande vino”. Il Bianchello del Metauro è uno dei vini più pregiati delle Marche, un vitigno autoctono simbolo del territorio, soprattutto della provincia di Pesaro e Urbino.

Marche Weekend