Pubblicato in: Evergreen

Itinerari in moto nelle Marche: la strada tutta curve per Bocca Serriola

Passo di Bocca Serriola, moto in piazza
Foto: @PatriziaChimera

Inauguriamo il capitolo degli itinerari in moto nelle Marche andando a percorrere la strada tutta curve per Bocca Serriola. Il Bocca Serriola è un famoso passo di montagna, molto gettonato dai motociclisti di Marche e Umbria.

Questo perché è un passo che si trova nell’Appennino Centrale, su una strada tutta curve che separa la Valle del Biscubio dalla Val Tiberina. Tecnicamente il passo di Bocca Serriola si trova in Umbria, vicino al confine fra la provincia di Perugia e quella di Pesaro-Urbino.

Prima di passare a illustrare il tragitto, una doverosa precisazione: da marzo, uno dei tratti di questo itinerario, precisamente quello del passo di Bocca Trabaria, è chiuso a causa di una frana. L’inizio dei lavori di ripristino della strada erano previsti per luglio, ma ben che vada si ipotizza che la strada possa essere riaperta a novembre.

Per questo motivo, prima vi indichiamo la strada classica per arrivare a Bocca Serriola dalle Marche, passando da Bocca Trabaria (sperando che prima o poi la riaprano) e poi vi segnaliamo la strada alternativa.

Come arrivare a Bocca Serriola dalle Marche

I motociclisi amano particolarmente il passo di Bocca Serriola a causa della strada tutta curve, dei panorami mozzafiato che li aspettano dopo ogni tornante e anche per il fatto che qui si mangia benissimo. Solitamente si parte da Urbino: da qui si prende la Strada Provinciale Montefabbri, la Strada Provinciale 56, la strada E78 e la SS73bis.

Si arriva così a Urbania percorrendo la Strada del Duca, si va verso Mercatello sul Metauro e si arriva al passo di Bocca Trabaria (ricordo che attualmente questo passo è chiuso per via di una frana). Questo è il passo che separa la Valle del Metauro dalla Val Tiberina. Si prosegue da Borgo Pace sul versante marchigiano e poi si ridiscende da Bocca Trabaria su quello umbro.

A questo punto si riprende la SS73bis, arrivati a San Giustino ci si dirige verso Città di Castello per salire sul versante umbro del Bocca Serriola. Molti motociclisti, poi, amano andare avanti e indietro da Città di Castello ad Apecchio.

Una volta arrivati a Città di Castello, si prende la SR 257 per arrivare sulla vetta del passo. Arrivati qui, riposino e pausa cibo nel bar in piazza. A questo punto se si riprende la strada e si va verso il versante marchigiano, ecco che si arriva prima ad Apecchio, poi si va per Pian di Molino e infine ad Acqualagna, la città del tartufo.

A proposito del manto stradale: ci sono tratti con asfalto ben tenuto e altri con asfalto non proprio eccelso e qualche buca. Quindi prestate particolare attenzione. Ma si sa: se si va per strada normale, soprattutto in zone di montagna, non si può trovare l’asfalto perfetto di una autostrada.

Come arrivare a Bocca Serriola se Bocca Trabaria è chiusa?

Il problema è che al momento il passo di Bocca Trabaria è chiuso per via di una frana, quindi il classico giro per arrivare al Bocca Serriola descritto sopra non è fattibile. Per evitare il passo di Bocca Trabaria, al posto di andare verso Urbania, dovrete andare verso Fermignano e Piobbico. Da qui poi si passa per Pian di Molino, Apecchio e si arriva infine al Bocca Serriola e al suo bar in piazza, col suo mitico panino.

Marche Weekend