Pubblicato in: Evergreen

Un weekend nelle Marche

News Partner 1 mese fa
fermo-marche-paesaggio

Volete una destinazione economica, poco affollata, che vi offra città d’arte, mare, colline e specialità eno-gastronomiche senza eguali? Le Marche sono senza dubbio la scelta giusta! Dedicare un solo weekend a questa regione è davvero un peccato, vista la quantità di luoghi unici da visitare. Quindi prima di tutto vi consigliamo di considerare una permanenza più lunga nelle Marche! Se però avete solo un fine settimana a disposizione, proviamo a darvi qualche suggerimento utile e qualche idea per il vostro itinerario di viaggio.

Se arrivate ad Ancona noleggiate un’auto in aeroporto o in stazione in modo da spostarvi molto più comodamente. Effettuando una ricerca sul sito di Auto Europe potrete immediatamente comparare decine di offerte con i migliori noleggiatori, nazionali e internazionali. Il sito è molto chiaro, sono indicati tutti i dettagli del noleggio e in pochi passi si conclude la prenotazione.

Ancona si trova più o meno a metà della regione; da qui si può quindi scegliere se vedere la parte a nord o la parte a sud. Oggi noi vi portiamo verso sud, partendo dalla Riserva Naturale del Conero, il più grande promontorio sul mare Adriatico dopo il Gargano. Qui potrete sbizzarrirvi tra sentieri ed escursioni più o meno difficili per poi rilassarvi su una delle spiagge della Riviera del Conero, prime fra tutte Portonovo, Sirolo e Numana, in cui magari provare il tipico brodetto anconetano, a base di pesce. Il vostro viaggio può quindi proseguire verso sud.

L’autostrada costeggia tutto il litorale, quindi, a seconda delle vostre esigenze, potrete optare per una sosta nelle varie località marine, come Porto Recanati, Civitanova, Porto San Giorgio per poi arrivare a Fermo, città ricca di storia, con l’affascinante Piazza del Popolo, la famosa sala del Mappamondo nel Palazzo dei Priori e il Duomo che sovrasta il paese. Imperdibile il complesso delle cisterne romane, che si estende sottoterra per 2200 mq. Sempre in provincia di Fermo verso il mare non perdetevi il borgo di Torre di Palme, piccolo paesino arroccato su una collina poco distante dal mare. Da qui godrete di una vista eccezionale.

Risalendo verso nord potrete dedicarvi alla parte più interna della regione, fermandovi ad esempio a Macerata, città medievale con la sua storica università del 1290. A circa 25 minuti da Macerata troverete poi Recanati, tipica “città balcone” per il panorama che offre e terra natia di Leopardi. Poco distante da Recanati, ad appena 10 minuti, non perdete una visita a Loreto, con la sua celebre basilica.

Durante il vostro soggiorno nelle Marche rimarrete anche piacevolmente stupiti dall’offerta enogastronomica. Assaggiate ad esempio i calcioni, fagottini ripieni di ricotta e zucchero, i salumi spalmabili come ciauscolo e fegatino, le creme fritte e le olive ascolane (tipiche di Ascoli Piceno ma ampiamente diffuse anche altrove), i vincisgrassi (ovvero le lasagne in versione marchigiana), nonché i vini tipici come il Rosso Conero, il Rosso Piceno, la Vernaccia, il Verdicchio e il tipico Mistrà, amaro da fine pasto a base di anice verde, finocchio selvatico, mele e arance.