Pubblicato in: Evergreen

eSport in Italia e nel mondo: crescono i numeri e aumentano le tecnologie

News Partner 2 mesi fa
eSport-Italia-tecnologie

Negli ultimi anni si sente sempre più parlare di eSport come un nuovo modo di intendere il gioco. Si tratta infatti di competizioni simili a quelle dei videogames, dove a sfidarsi non sono solo appassionati e amatori, ma veri e propri professionisti. É proprio per questo che il mondo dei videogiochi si è evoluto arrivando a guadagnarsi il titolo di disciplina sportiva elettronica, ovvero eSport per l’appunto. Fanno parte di questa categoria tutti i giochi digitali che permettono ai gamers di sfidarsi in rete. Seguendo questa scia, quindi, anche il poker online fa parte di questa cerchia, pur essendo un gioco molto più vecchio e nato in ambienti fisici. Vediamo quindi come si sono evoluti gli eSport, puntando l’attenzione soprattutto sul gioco di carte più famoso al mondo.

eSport: le ricerche che parlano della crescita

Già lo scorso anno una ricerca sugli eSport in Italia condotta da IIDEA ci mostrava una fotografia in cui i protagonisti erano 475 mila persone fan attive quotidianamente degli sport elettronici. Allora lo studio sottolineava come questo nuovo modo di intendere lo sport fosse diventato sempre più apprezzato, forse anche grazie alle restrizioni della pandemia che hanno avvicinato nuovi utenti al digitale. La maggior parte di loro, poi, si è talmente appassionato agli eSport da seguirli, se non ogni giorno, più volte a settimana. In Italia, nel 2022, gli appassionati sarebbero stati per il 63% uomini dall’età media di 28 anni.

A livello globale, invece, quelli che seguono, giocano o partecipano agli eSport secondo la ricerca dell’Osservatorio Italiano Esport OIES e You Gov sarebbero circa mezzo miliardo.

L’esempio del poker

Oltre ai giochi sportivi, anche il poker online può essere considerato un eSport. Secondo gli appassionati, infatti, nonostante le origini del poker siano più antiche e analogiche, anche questo gioco richiede abilità fisiche e mentali proprio come gli altri, se non di più. Il successo del poker come gioco online si deve specialmente a tutte quelle piattaforme digitali che rendono noti i casino online aams/adm a tutti i giocatori che vogliono giocare sia da smartphone o da computer.

Il poker è stato uno dei primi giochi ad approdare nel digitale e a dare il via all’affermazione sempre più solida degli eSport, in Italia e nel mondo. Basti pensare che a oggi, solo nel primo trimestre del 2023, ha visto un guadagno di circa 200 milioni di euro. Parlando invece del resto del mondo, solo nel 2022 gli utenti avrebbero speso circa 85 miliardi di dollari.

eSport e sicurezza: i vantaggi del poker online

Il poker, da buon eSport, ha nel corso del tempo creato una vera e propria community globale di giocatori che si sfidano online e condividono trucchi e strategie. Grazie alle nuove tecnologie, infatti, sulle piattaforme di gioco digitale è possibile interagire e discutere tramite chat con gli altri gamers, connettendosi in tempo reale da ogni parte del mondo.

Per di più, nel mondo digitale, i pokeristi possono confrontarsi con più avversari contemporaneamente giocando a più tavoli nello stesso momento. E questo non può che essere un vantaggio considerevole per chi vuole fare pratica e aumentare le possibilità di successo.

Ma quello che più contraddistingue il gioco digitale è la grande attenzione delle piattaforme affidabili alla sicurezza. I portali, infatti, usano algoritmi elaborati in grado di garantire un gioco equo, trasparente e sicuro a tutti i giocatori. I siti utilizzano crittografia avanzata per proteggere le informazioni personali e finanziarie dei giocatori, prevenendo frodi e truffe. La sicurezza è poi ulteriormente rafforzata da protocolli di verifica dell’identità dei giocatori e dalla supervisione delle autorità di regolamentazione del gioco.